Diego Fernando Torres » Blog di Monetizzazione » 5 tendenze sui social media che i marketer di viaggio non possono ignorare nel 2017

5 tendenze sui social media che i marketer di viaggio non possono ignorare nel 2017

Cercavi un servizio di LinkBuilding o per acquistare backlinks di quilità italiana? Scopri i dettali sui link.

Il panorama dei social media è in continua evoluzione; il trucco è prevedere cosa succederà dopo. Nello spazio dei viaggi, è ormai un dato di fatto che i millennial tendono a prenotare i loro voli e alloggi attraverso siti di confronto come Tripseats, Skyscanner e Booking.com, sempre alla ricerca delle migliori offerte economiche. Ma che tu sia un marchio affermato o emergente, un tour operator o una catena di hotel, devi essere sempre un passo avanti se intendi attirare clienti attraverso i tuoi social media.

Instagram è in crescita

È diventato sempre più popolare e non mostra segni di rallentamento. Instagram continuerà a essere il Santo Graal del marketing di viaggio mentre ci avviciniamo al 2017. Al momento, il coinvolgimento degli utenti sulla piattaforma è circa 10 volte superiore a Facebook e oltre 50 volte superiore a Twitter, scrive Viaggio digitale.

Il potere delle immagini nelle strategie di social media marketing è stato a lungo identificato come uno strumento essenziale per coinvolgere i consumatori. Ma Instagram ha conquistato il mercato e ha continuato a stupire. La piattaforma è perfetta per i marchi di viaggio che cercano di vendere uno stile di vita stimolante attraverso la narrazione visiva.

Usa la tua immaginazione

Pensa oltre i post utili ed emotivi e usa la tua immaginazione. Sì, i pezzi utili fanno appello, e sì, quei post che tirano le corde del cuore possono diventare rapidamente virali, ma il 2017 è tutto incentrato sulla creatività e l’ispirazione.

Le immagini di basso profilo che mostrano semplicemente qualcosa di bello, come una spiaggia deserta o una festa colorata, sono destinate a diventare sempre più popolari. I consumatori sono saturi ed è ora di fare un passo indietro e concentrarsi su campagne pubblicitarie e di marketing discrete.

Concentrati sulle immagini e sui sentimenti per dare alla tua strategia sui social media una svolta postmoderna.

Allo stesso modo, i posti regolari e con struttura standard perderanno di fronte ad approcci più informali. I social media sono intrinsecamente casual, ma piattaforme fiorenti come Snapchat e Facebook Live richiedono ai marchi di viaggio di impegnarsi in uno storytelling rilassato. È probabile che filmati aggiornati da destinazioni esotiche prevalgano su abitudini di pubblicazione più rigide.

Il video dominerà Facebook

Facebook ha previsto che entro cinque anni, il video dominerà i feed di notizie, con post regolari che semplicemente presentano testo e immagini che cadono nel dimenticatoio, scrive Digital Trip. Anche in questo caso Facebook Live ha molto a che fare con questo, ma anche l’introduzione degli annunci video.

Facebook è di gran lunga la più grande rete di social media, quindi vale la pena seguire i consigli dell’azienda quando si tratta di sviluppi nel settore. Per i professionisti del marketing di viaggio, è tempo di investire molto più tempo ed energia nella creazione di contenuti video accattivanti. Se questo significa assumere un team di produzione è una scelta che solo il budget può determinare, ma se vuoi vendere prodotti e servizi di viaggio, il pubblico vorrà vederli in azione.

L’intelligenza artificiale sta guadagnando terreno

Quindi il chatbot automatizzato si è affermato l’anno scorso come mezzo per le compagnie di viaggio per comunicare con le domande dei clienti. Ma oltre a capire perché un volo è in ritardo o quanti euro comprerà un dollaro, gli esperti prevedono che l’uso dell’IA nelle strategie dei social media accelererà nel 2017 (Digital Trip).

Chissà, presto potresti presentarti a una guida turistica elettronica che ti condurrà attraverso un tour dal vivo di un hotel. Questo è solo uno dei modi in cui l’intelligenza artificiale potrebbe avere un impatto reale.

Twitter continuerà la sua spirale discendente

Il 2016 è stato un anno terribile per Twitter e, purtroppo, per la piattaforma (e per il mio cuore), le cose non stanno andando alla grande mentre entriamo nel 2017, ha riferito Forbes. La natura veloce e frenetica di Twitter ha perso il suo fascino. Invece, gli utenti vogliono vedere post più approfonditi e sostanziali.

Per i professionisti del marketing di viaggio, questa non è una brutta cosa. La natura dell’industria del turismo consente contenuti di lunga durata. Immagini emozionanti, avventura e voglia di viaggiare possono facilmente guidare una strategia di social media più dettagliata. Altri marchi che hanno costruito la loro identità sulle intuizioni argute di Twitter potrebbero avere difficoltà.

Ma, mentre Twitter appassiva, un altro social media Goliath sta prendendo il suo posto. Snapchat sta crescendo a un ritmo incredibile. Non è più solo un mezzo per condividere contenuti usa e getta. La piattaforma ha abbracciato lo streaming video sviluppato uno spazio per i marchi per raccontare storie aggiornate e persino eseguire campagne. Con ulteriori progressi tecnologici attesi dalla piattaforma nel 2017, Snapchat è quello da tenere d’occhio.

Brindiamo al 2017!

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di Social.

Cosa pensi di me?
Clicca per votare questo articolo!
[Total: 0 Average: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *