Diego Fernando Torres » Blog di Monetizzazione » 6 abitudini che uccidono il rendimento degli annunci di Facebook

6 abitudini che uccidono il rendimento degli annunci di Facebook

Cercavi un servizio di LinkBuilding o per acquistare backlinks di quilità italiana? Scopri i dettali sui link.

Facebook ha svolto un lavoro straordinario rendendo la pubblicità su Facebook accessibile ad aziende di tutte le dimensioni.

Ma le opzioni disponibili per sviluppare varianti di annunci mirate a milioni di combinazioni di segmenti di pubblico con una manciata di strategie di offerta diverse e una dozzina di tipi di obiettivi possono coinvolgere qualsiasi operatore di marketing in quello che sembra un menu di possibilità di prova per errore.

Ma con tutte le risorse, gli strumenti e le informazioni disponibili su come scalare in modo efficace e ottimizzare le prestazioni, è spaventoso che alcune organizzazioni siano armate di tutte le migliori pratiche giuste eppure stiano facendo cose (o non facendo cose) che stanno seriamente vietando le prestazioni della campagna.

Ci sono centinaia di motivi per cui la tua pubblicità su Facebook potrebbe non offrire i dolcetti che ti aspettavi.

Non indurti a pensare che non puoi riprenderti da un rendimento scarso degli annunci. Migliora queste sei cose e quasi sicuramente riporterai in vita la tua strategia.

1. Tiri troppo velocemente i tuoi annunci

L’ottimizzazione di Facebook diventa più efficace man mano che raccoglie dati.

Con il passare del tempo, quando i tuoi annunci vengono pubblicati, stai offrendo a Facebook maggiori opportunità di trovare modelli nel rendimento degli annunci; sta iniziando a capire meglio quale tipo di utente ha maggiori probabilità di convertire. Più comprende questo modello, più diventa efficace nell’ottimizzazione della pubblicazione degli annunci.

Se stacchi la spina dopo, diciamo, 20 ore perché il tuo CPA è troppo alto o non stai ricevendo abbastanza impressioni o il tuo CTR è basso, stai impedendo all’algoritmo di Facebook di guadagnare trazione e di essere in grado di ottenere un’immagine accurata del tuo rendimento della campagna.

2. Utilizzi annunci social solo per l’acquisizione, non per la conservazione

Tecnicamente questo approccio non lo è negativamente influenzando la tua strategia, ma è un errore molto comune che potrebbe impedirti di vedere davvero il vero potenziale della pubblicità di Facebook per i tuoi sforzi di marketing.

Si è tentati di ignorare. Desideri più clienti o utenti o lead, più spesso. Mettersi di fronte a un nuovo pubblico è il modo per farlo.

Tuttavia, probabilmente vedrai un ritorno molto più alto se lavori per coltivare relazioni più forti con i clienti con persone che hanno già effettuato acquisti, scaricato la tua app, sottoscritto, compilato moduli per i lead, ecc. Per renderli più preziosi.

Questo è ancora più vero se lavori per costruire una lealtà continua con i tuoi clienti ad alto valore di vita.

Non devi scegliere tra fare l’uno o l’altro (a seconda del tuo budget ovviamente), ma dovresti fare entrambe le cose.

3. Si crea uno squilibrio tra pubblico di budget e pubblico di destinazione

Se il tuo pubblico è troppo piccolo (specifico per gli annunci che stai pubblicando) e stai cercando di spendere una grande quantità di denaro per ricevere il tuo messaggio di fronte a loro, le impressioni rallenteranno enormemente mentre Facebook cerca di impedire alla tua offerta di saturare eccessivamente il feed di notizie.

D’altro canto, se lavori con un pubblico target enorme e mal definito (più di 2 milioni circa) ma hai solo $ 500 da spendere, non andrai molto lontano. Ricorda che stai competendo affinché i tuoi annunci vengano visualizzati contro altri inserzionisti che dispongono di budget maggiori e sono quindi in grado di pagare di più per avere le stesse persone che stai cercando.

4. Rispettate un budget rigoroso

I nostri clienti di maggior successo sono quelli che non hanno un budget.

Ok, tecnicamente hanno un budget, ma quando lo stai assolutamente uccidendo (in senso positivo) e stai vivendo un giorno in cui le conversioni sono molto alte, perché non gettare più soldi in quel successo?

Facebook adatta il tuo budget per assicurarti che i tuoi annunci vengano pubblicati in modo uniforme durante il giorno. Se aggiungi più budget in un giorno in cui sei soddisfatto del tuo CPA, potresti plausibilmente generare più conversioni mantenendo quel numero. Aumenta il budget in modo incrementale per vedere quando il costo per acquisizione inizia a insinuarsi in un intervallo con cui non ti senti a tuo agio.

Correlati: non essere troppo spaventato per andare al di sopra del CPA massimo per essere competitivo nella tua offerta. Le offerte massime più elevate generalmente migliorano sia la pubblicazione che il ritorno sulla spesa pubblicitaria. Fare offerte basse potrebbe tecnicamente aiutarti a raggiungere il frutto basso, ma è improbabile che tu possa tornare a un utente di qualità superiore.

5. Non riesci a ruotare la creatività dell’annuncio

Lo so, ho un record rotto su questo.

Questo è un must particolarmente se lavori con un budget elevato o in particolare quando il tuo pubblico di destinazione è ben definito.

Se il rendimento degli annunci peggiora costantemente, è probabile che gli utenti si stiano annoiando di vedere la stessa creatività e copiare più e più volte. Le persone potrebbero condividere feedback negativi con Facebook tramite il pulsante X “Non voglio vedere questo” e, insieme a scarse prestazioni, è possibile che i tuoi annunci vengano interrotti del tutto.

Cosa succede quando decidi di regalare cerotti luminescenti e mini kit per il filo interdentale invece di Butterfingers e Skittles anno dopo anno dopo anno? Diventi “quella casa” ei bambini smettono di suonare il campanello durante il dolcetto o scherzetto.

Scambia gli annunci con il rendimento più basso con nuove immagini e copia quando inizi a vedere quel basso tasso di conversione, CTR basso / combinazione ad alta frequenza o altre metriche che ti fanno soffocare sulla tua barra di Snickers. La creazione di più varianti degli annunci con il rendimento migliore ti aiuterà a superare ogni volta l’affaticamento degli annunci con il tuo pubblico.

6. Non escludere il pubblico

Presumo che la maggior parte di voi stia eseguendo campagne di “clic sul sito Web” o “conversioni di sito Web” per indirizzare il traffico al sito Web e generare conversioni. Fai un favore ai tuoi potenziali clienti e impedisci ai tuoi annunci di riapparire dopo che hanno già effettuato l’acquisto o compilato il modulo per i lead.

Tramite il pubblico personalizzato, crea un pixel che tenga traccia delle persone che visitano la pagina di conferma dell’acquisto o la pagina di ringraziamento sul tuo sito. Poi escludere quelle persone che hanno visto quelle pagine e smettono di pagare per pubblicizzarle. Non è stregoneria, è solo un buon marketing.

Certamente ci sono più di queste sei cose che potrebbero influire sul rendimento della tua pubblicità su Facebook. Quali altre cose hai notato che influiscono negativamente sulle tue campagne?

Inoltre, questo post è pieno di giochi di parole relativi ad Halloween. Quanti riesci a trovare? Includi la tua ipotesi in un commento!

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di Social media.

Cosa pensi di me?
Clicca per votare questo articolo!
[Total: 0 Average: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *