Diego Fernando Torres » Blog di Monetizzazione » 7 motivi per abbandonare Snapchat a favore delle storie di Instagram

7 motivi per abbandonare Snapchat a favore delle storie di Instagram

Cercavi un servizio di LinkBuilding o per acquistare backlinks di quilità italiana? Scopri i dettali sui link.

Potrebbe sembrare un po ‘folle, ma è passato solo poco più di un anno da quando Instagram ha fatto una svolta a Snapchat introducendo Storie.

Dico “pazzo” perché le Storie sono diventate una parte così integrante dell’intera esperienza Instagram, che è impossibile immaginare la piattaforma senza più.

In effetti, quasi il 30% degli utenti di Instagram sono anche utenti giornalieri di Storie e questa percentuale sta crescendo mentre parliamo.

Eppure, Snapchat è ancora lì e sta ancora crescendo (anche se lentamente). La generazione di Kylie Jenner e Ariana Grande sono ancora fedeli fan di Snap. E come esperti di marketing, ci viene detto che dobbiamo essere dove si trova il nostro pubblico e seguirlo ovunque vada.

A volte, tuttavia, non ha molto senso.

In questo articolo, romperò questo credo del marketing e metterò alla prova le storie di Instagram contro Snapchat, dandoti 7 motivi per cui la tua piccola impresa dovrebbe abbandonare quest’ultimo a favore del primo.

Motivo n. 1: Instagram ha un pubblico più vasto

Il mese scorso, Instagram ha fatto un grande successo annunciando che la piattaforma è finalmente arrivata 800 milioni di utenti attivi. Ciò significa che Instagram è cresciuto di 100 milioni di persone negli ultimi 6 mesi. Sì, hai sentito bene: 100 milioni, in poco più di 6 mesi.

Nel frattempo, Snapchat è ancora ai suoi primi 166 milioni di utenti – una grande pietra miliare per la piattaforma, la cui crescita anno su anno è in calo.

In altre parole, ciò significa che solo il 30% di Instagram, ovvero gli utenti di Stories, è ancora 1,5 volte più persone dell’intera popolazione di Snapchat. Instagram è un paese più grande e, con i confini in continua espansione, sembra che Snapchat stia diventando sempre più difficile da trovare sulla mappa.

Motivo n. 2: Instagram ha un pubblico più ampio

Snapchat è spesso definito come una piattaforma preferita dagli adolescenti, ed è giusto che sia così. Secondo Statista, solo il 14% degli utenti di Snap ha più di 35 anni, il che significa che la popolazione principale sulla piattaforma è composta da millennial e post-millennial. Se questo è il tuo pubblico di destinazione, Snapchat potrebbe essere il posto giusto dove stare.

Tuttavia, succede anche quello Il 54% dei peep di Snapchat sono anche utenti attivi di Instagram, il che significa che metà del pubblico che stai cercando di raggiungere su Snapchat, puoi facilmente incontrare anche su Instagram. Inoltre, Markup demografico di Instagram è più ampio e, più o meno, equamente diviso; Il 54% degli utenti ha più di 35 anni, mentre il resto, il 46%, ha un’età compresa tra i 18 ei 34 anni.

Ora, ecco perché è importante prenderne atto:

Secondo Snap stesso, nel loro primo modulo S-1 pubblicato poco prima che diventassero pubblici, concentrare tutte le loro forze su un gruppo demografico così ristretto e particolare fa più male che bene, in quanto tale pubblico è considerato meno fedele al marchio e più propenso a passare ad altri piattaforme:

“La maggior parte dei nostri utenti ha un’età compresa tra i 18 ei 34 anni. Questo gruppo demografico potrebbe essere meno fedele al marchio e più propenso a seguire le tendenze rispetto ad altri dati demografici. Questi fattori possono indurre gli utenti a passare a un altro prodotto, il che influirebbe negativamente sulla fidelizzazione, la crescita e il coinvolgimento degli utenti “.

Snap va anche oltre, ammettendo che anche “potrebbe non essere in grado di penetrare in altri dati demografici in modo significativo“.

In altre parole, Snapchat è bloccato in un solco e non sa come riprendere a muoversi.

Il che ci porta al motivo numero 3 …

Motivo n. 3: le persone stanno già lasciando Snapchat per le storie di Instagram

Si dice che, mentre gli adolescenti sono ancora fedeli a Snap, i millennial si stanno effettivamente spostando su Instagram. Uno studio di CivicScience ha scoperto che Snapchat ha perso circa il 2% del suo pubblico millenario dall’ultimo trimestre, mentre Instagram ha guadagnato il 2% nello stesso gruppo demografico allo stesso tempo.

Coincidenza? Probabilmente no.

Anche se questa “mossa” non è stata ufficialmente confermata né da Instagram né da Snapchat, la tendenza sta diventando evidente. Sempre meno persone postano su Snapchat, ce ne sono sempre di più storie personali del motivo per cui qualcuno sta abbandonando Snap per Insta e gli influencer dei social media hanno ceduto all’umore e hanno agito; Mediakix lo ha scoperto di recente che gli influencer utilizzano Instagram Stories il 25% in più ogni giorno rispetto a Snapchat.

Motivo n. 4: problemi di rilevabilità di Snap

Come tutti sappiamo, una componente chiave per la crescita nello spazio digitale è essere individuabili e ricercabili. Mentre la pagina Discover di Snapchat è un ottimo posto per gli utenti per trovare chi è caldo sulla piattaforma, non ci sono molte opportunità per la scoperta organica attraverso l’app stessa. In effetti, se non sei già una celebrità, convincere la gente a notarti su Snapchat è piuttosto difficile. A differenza di Instagram, non ci sono hashtag, nessuna geolocalizzazione, nessun consiglio fatto all’interno dell’app, quindi tecnicamente l’unico modo per crescere su Snapchat è promuovere il tuo canale su piattaforme esterne.

Come Instagram. Il che è un po ‘controintuitivo, se me lo chiedi.

Anna Russett promuove il suo account Snapchat su Instagram

La ricercabilità è anche un grande punto dolente su Snapchat. Per cercare qualcuno lì, è necessario conoscere il nome esatto dell’handle e digitarlo manualmente. Al contrario, su Instagram è facile trovare qualcuno tramite il nome o il suo handle e l’unica cosa che devi fare è iniziare digitando una parola chiave e vedere subito Instagram suggerire i profili.

Ricerca su Instagram: facile, facile

Motivo n. 5: Instagram è stato più facile da indirizzare il traffico

Per molti professionisti del marketing e piccole imprese, c’è un semplice scopo di essere sui social: creare consapevolezza attorno al loro vero marchio www dove possono guidare le vendite effettive. Hai bisogno di indirizzare il traffico dai social media, altrimenti qual è il punto?

Fino a luglio di quest’anno, Instagram ha battuto Snapchat in questo.

Su Snapchat, l’unica cosa che potresti fare era scrivere il tuo link sull’immagine – quindi l’utente dovrebbe ricordare quel link, aprire una nuova scheda del browser e digitare manualmente quel link. È un disastro con più clic, se lo chiedi io – c’è così tanto spazio per l’errore, così tanto tempo sprecato e così tante opportunità perse, poiché nessuno sano di mente passerebbe effettivamente attraverso questo processo lungo, complicato e obsoleto.

Su Instagram, tutto ciò che devi fare è aggiungere un URL alla tua storia e tutto ciò che i tuoi follower devono fare è scorrere verso l’alto. E le persone stanno scorrendo – secondo MarketingLand, Le storie ottengono una percentuale di scorrimento del 15-25% per i brand e gli editori.

Perché? Perché è facile.

Snap ha introdotto Paperclip quest’estate, tuttavia, che consente alle aziende di collegarsi a siti Web esterni ora, ma non possiamo ancora dire quanto successo abbia avuto questa funzione.

Motivo n. 6: Snapchat ha meno opportunità di marketing di Instagram

Social Media Examiner ha recentemente intervistato 5.700 operatori di marketing e hanno trovato due cose interessanti:

Per cominciare, si è scoperto che i marketer non sono su Snapchat in primo luogo. Solo il 7% è sulla piattaforma, contro il 54% di chi è su Instagram.

Ma in secondo luogo, è anche emerso che anche quei marketer che sono su Snapchat, non sono molto entusiasti delle sue opportunità di marketing: solo l’1% – rispetto al 24% – usa regolarmente Snap Ads. E questo non sembra troppo incoraggiante, poiché lo sappiamo quasi Il 70% degli utenti di Snapchat salta effettivamente gli annunci comunque.

In altre parole, gli inserzionisti hanno quasi zero interesse per Snapchat.

Perché?

Torniamo al punto 4: rilevabilità. È difficile trovare contenuti su Snapchat, il che può rendere la pubblicità inefficace. Instagram è COSTRUITO per trovare ciò che non segui e Snapchat no. Allora perché impegnarsi nella creazione di contenuti che le persone non riescono a trovare?

Inoltre, il fatto che Snapchat abbia solo contenuti effimeri rende impossibile pubblicare un annuncio a lungo termine. Allora perché impegnarsi in qualcosa che scomparirà non appena lo vedrai?

Un altro motivo potrebbe essere il fatto che è difficile misurare qualcosa su Snapchat. Non puoi vedere quanti follower hai, a differenza di Instagram, dove puoi vedere chiaramente il tuo conteggio crescere o diminuire (o utilizzare app di terze parti che lo monitorerebbero per te). Allora perché raggiungere il pubblico che non puoi vedere?

Infine, un grande passo falso da parte di Snapchat: non offre dati propri. Nell’era dei Big Data, Snapchat si affida interamente a terze parti per offrire il targeting degli annunci, al contrario di Google o Facebook (che possiede Instagram) che raccolgono statistiche sui propri utenti. Nel mondo della tecnologia, i dati sono la tua unica valuta – e se non ne hai, beh … sappiamo tutti cosa significa.

Motivo n. 7: Instagram ti dà 2 per 1

Ultimo ma non meno importante, un motivo definitivo per abbandonare Snapchat a favore di Instagram è che riduce della metà il carico di lavoro.

Siamo onesti, le storie sono state copiate senza vergogna da Snapchat, lo sappiamo tutti. Eppure, in qualche modo, Instagram è riuscito a battere Snapchat nel suo stesso gioco. Perché la verità è che Instagram non ha solo rubato l’idea di Snapchat, ma l’ha anche innovata. Ha costruito qualcosa in cima. E di conseguenza, Insta Stories ha più utenti, dati demografici più ampi, funzionalità migliori, più spazio per noi esperti di marketing e sono altrettanto divertenti per gli utenti.

Instagram ti offre sia il feed che le storie e se riesci a ottenere tutto in un unico posto, non ti semplifica la vita?

Snapchat vs Instagram Stories

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di Social media.

Cosa pensi di me?
Clicca per votare questo articolo!
[Total: 0 Average: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *