Diego Fernando Torres » Blog di Monetizzazione » Come sfruttare la potenza dei gruppi LinkedIn

Come sfruttare la potenza dei gruppi LinkedIn

Cercavi un servizio di LinkBuilding o per acquistare backlinks di quilità italiana? Scopri i dettali sui link.

Mi piace LinkedIn. Perché? Perché è gratuito e attrae passivamente circa la metà dei miei clienti. Nel corso degli anni, ho creato un sistema che dovrebbe impiegarmi dai cinque ai dieci minuti a settimana, ma in realtà dedico tutto quel tempo mensilmente, che mi offre più offerte di clienti in entrata settimanali, la maggior parte delle quali così allettanti che io ‘ ho dovuto aumentare le mie tariffe a causa della domanda.

Sono sbalordito dalla capacità di LinkedIn di ottenere così tanti clienti, semplicemente con il piano Freemium. Gran parte di quel potere passivo proviene dai gruppi di LinkedIn. Questo post cerca di spiegare perché il semplice fatto di essere un membro dei giusti gruppi LinkedIn influisce in modo drammatico sui tuoi potenziali clienti, come unirti ai gruppi giusti e, se hai tempo, come partecipare con tatto e distinguerti in questi gruppi.

Risultati di ricerca trasparenti di LinkedIn

Ricordi sei lauree a Kevin Bacon? Bene, ora mancano due gradi al tuo prossimo cliente. Prima di iniziare a trovare i gruppi LinkedIn giusti a cui iscriversi, esaminiamo l’organizzazione della ricerca su LinkedIn e il motivo per cui i gruppi a cui ti iscrivi influenzano il modo in cui ti presenti. Avanti, prova a cercare qualsiasi cosa nella barra di ricerca di LinkedIn. Cerca un determinato codice postale o un determinato settore, qualsiasi cosa. (Ho anche trovato alcuni risultati interessanti cercando il mio argomento preferito: formaggio.)

Immediatamente noterai che i risultati di ricerca di LinkedIn seguono un algoritmo molto più trasparente di Google, il che significa che, a differenza di Google, non ci sono congetture o stime. LinkedIn è un sistema che puoi e dovresti sfruttare.

Come LinkedIn popola i suoi risultati di ricerca

Indipendentemente da ciò che cerchi, questo è l’ordine in cui vengono visualizzati i risultati. Per me che cerco Cheese, stupidamente non ho amici nel settore puzzolente, quindi i miei risultati hanno seguito lo stesso schema, tranne che, poiché non ho Connessioni nel Industria, i risultati iniziano con quelli secondari di formaggio.

1. I primi a presentarsi sono i tuoi collegamenti LinkedIn.

2. I risultati successivi sono chiunque tu faccia parte di un gruppo LinkedIn con o qualsiasi connessione secondaria, ovvero le connessioni che sono collegate alle tue connessioni – i tuoi cosiddetti amici di amici (anche se è altamente improbabile che tu li conosca).

3. Quindi, hai le connessioni di terzo livello, ovvero le connessioni che sono collegate alle tue connessioni secondarie.

4. Successivamente, segue una tipica logica di ricerca basata sui parametri che hai digitato, così come alcuni fattori sconosciuti come potenzialmente se quei membri sono Premium o Freemium e se hanno acquistato qualche tipo di annuncio da mostrare lì.

5. Aggiungi a questi primi quattro livelli di risultati di ricerca che coloro che si classificano più in alto con la parola chiave che stai cercando o sono geograficamente più vicini alla tua posizione di ricerca verranno visualizzati più in alto in ogni blocco, come i miei amici di amici con molti L’esperienza del formaggio apparirà per prima tra le mie sorprendentemente numerose connessioni di formaggio secondarie.

In realtà, a meno che l’argomento aziendale che stai cercando non sia qualcosa di oscuro o überniche – come Cheese – non noterai nemmeno quelli che compaiono nel livello di ricerca quattro o anche probabilmente tre. Pensaci, quando è stata l’ultima volta che hai passato la prima pagina o forse due dei tuoi risultati di ricerca di Google? Che si tratti di un responsabile delle assunzioni, di un reclutatore o di una persona delle risorse umane alla ricerca del suo prossimo collega o di qualcuno che cerca il suo prossimo fornitore di servizi, le persone che cercano su LinkedIn sanno cosa vogliono e probabilmente lo troveranno nei primi dieci risultati di ricerca.

E come probabilmente puoi immaginare, se sei negli stessi gruppi del tuo cliente desiderato o del tuo capo desiderato, ti presenti molto favorevolmente nei suoi risultati di ricerca. Inoltre, apparirai costantemente davanti ai loro occhietti come connessione consigliata fino a quando non procederanno e fare clic su Connetti. Quindi, ovviamente, ti presenti ancora più in alto nei loro risultati … per sempre.

Ma a quali gruppi devo iscrivermi su LinkedIn?

LinkedIn si occupa di come ottenere le giuste connessioni e una volta raggiunto il Golden LinkedIn 500 Connections, questo viene fatto in modo molto passivo. E vuoi le giuste connessioni per apparire nei risultati di ricerca giusti. (Tieni presente che non ho detto più risultati di ricerca, ma quelli giusti. Altrimenti vieni spammato da offerte poco interessanti.) E mentre continui a ottenere più di quei collegamenti giusti e ti mostri in risultati di ricerca più corretti, ogni sorta di palle di neve in fantastici clienti che ti vengono incontro.

È qui che entra in gioco la potenza dei gruppi LinkedIn.

Iscriviti a 50 gruppi LinkedIn

Se ci fosse un motivo per farmi pagare per LinkedIn Premium, sarebbe la possibilità di unirmi a più di 50 gruppi LinkedIn, ma, indipendentemente dal piano in cui ti trovi, semplicemente non puoi iscriverti a più di 50 (tranne per quelli che gestisci tu stesso). I gruppi contano. Sul serio. Se non fai nient’altro su LinkedIn, devi avere un profilo fantastico, accattivante e caricato con parole chiave e unirti a 50 gruppi. E fai attenzione: tutti i gruppi a cui sei in attesa di unirti contano in quel numero totale. Se la tua iscrizione è in sospeso da più di una settimana, lasciala cadere e unisciti a un altro perché quei gruppi saranno inattivi e uno spreco dei tuoi 50 grandi.

Ma in quale 50 mi unisco?

Quando decidi se rendere o meno un gruppo LinkedIn uno dei tuoi 50 ambiti spot, c’è una domanda da porsi: sono persone che vuoi incontrare membri? Di seguito spieghiamo come approfondire questa domanda, ma tutto dipende da chi vuoi incontrare.

Insegui i tuoi clienti da sogno! In realtà, con la funzionalità “Chi ha guardato il tuo profilo”, LinkedIn è una piattaforma che incoraggia lo stalking giocosamente trasparente. Innanzitutto, se guardi i loro profili, ci sono buone probabilità che sappiano e controllino il tuo. Ma nel caso dei gruppi, vuoi essere in almeno un gruppo che è anche il tuo potenziale cliente.

Non andare dove è la tua concorrenza! Uno dei gruppi più popolari qui in Spagna è, purtroppo, qualcosa come “Alla ricerca di un lavoro in Spagna”. Che spreco totale di uno o più dei tuoi gruppi! Forse ci saranno reclutatori, ma sicuramente il tuo prossimo responsabile delle assunzioni e potenziali colleghi non lo saranno. Se stai cercando un lavoro, quali vantaggi ottieni entrando a far parte di un gruppo di 150.000 persone in cerca di lavoro nella tua regione. Invece, saresti meglio servito in rete con i tuoi colleghi desiderati in un gruppo più piccolo e specifico del settore.

Vai dove sono i tuoi clienti! Ok, per me, i miei clienti potrebbero essere ovunque nel mondo. Mentre parlo spagnolo, non voglio scrivere o fare marketing o SEO in qualsiasi lingua tranne l’inglese, quindi i paesi di lingua inglese sono la mia unica restrizione geografica. Ma se gestisci un’attività locale, fino a quando non sei pronto per un’espansione mirata, desideri unirti ai gruppi LinkedIn solo nella tua regione geografica target.

● Ci sono persone in contatto con le persone che vuoi incontrare? A volte, senza Premium, non puoi contattare determinate persone perché non sono collegate alle tue connessioni o alle connessioni delle tue connessioni. Ma puoi unirti al gruppo di uno dei loro collegamenti e poi puoi contattarli direttamente.

Va bene imparare. Va bene, lo ammetto. Questo post non coglie veramente l ‘”essenza” di come LinkedIn possa giovare alla tua carriera, ma piuttosto ti offre i trucchi di una ragazza pigra per far funzionare il sistema. Se stai cercando di conoscere o diventare un esperto in un determinato argomento, unirti a gruppi LinkedIn pertinenti e attivi per quell’argomento non solo ti collegherà alle persone giuste, ma potresti effettivamente trarre vantaggio dalla lettura e dalla partecipazione a ciò che quei gruppi hanno da dire.

Concentrati su una nicchia grande o super. Potresti far parte di una nuova nicchia o avere un’attività davvero localizzata e quindi la nicchia va bene. Altrimenti, scegli gruppi di 100.000 o più membri se puoi. Oppure, se vuoi essere attivo in coppia, cerca di mantenere quei gruppi di coppie intorno a 10.000, per non perderti nella cacofonia.

Come fare rete socialmente nei gruppi LinkedIn

Naturalmente, sarebbe impossibile per te essere attivo in 50 gruppi a meno che tu non sia disoccupato a tempo pieno (ed è esattamente quello che dovresti fare). Cerca di creare un equilibrio tra i gruppi in cui vuoi essere attivo e gruppi più grandi che possono avvicinarti a più connessioni giuste. Essere attivi in ​​un paio di gruppi LinkedIn è un modo per distinguerti davvero e forse anche imparare qualcosa.

Ecco alcuni suggerimenti per ottenere il massimo dal coinvolgimento attivo in alcuni gruppi LinkedIn:

Il gruppo è attivo? Puoi impiegare dieci secondi per eseguire la scansione di un gruppo per misurarlo. Sì, ogni gruppo ha vomitatori sui social media che condividono automaticamente i loro articoli. Voglio dire, ci sono conversazioni in corso? Discussione? È una conversazione che mi gioverebbe?

Ci sono persone che vuoi incontrare attive lì? Questo risale a non seguire la concorrenza. Se hai un cliente da sogno e sono attivi, non passare Go, non raccogliere $ 200, salta subito e unisciti alla conversazione! Questo non significa diventare un vomitatore di social media, significa porre domande perspicaci e rispondere in particolare ai post dei tuoi obiettivi.

Non agire egoista e fatti bandire. LinkedIn non è un ottimo modo per condividere i tuoi contenuti. Perché? È come andare a una Networking Night e semplicemente blaterare di te stesso. Se condividi troppe delle tue cose ma non sei coinvolto nella discussione, non solo otterrai l’avvio da un gruppo, verrai segnalato da LinkedIn e sarai limitato dalla pubblicazione negli altri 49 gruppi. E credimi, questo è un vero dolore da annullare.

Condividi altri pensieri di leadership nel tuo settore. E fai domande e chiedi consigli. Sii interessante e posizionati come leader di pensiero.

Non dire che stai cercando un lavoro o dei clienti. Sembrerai disperato e un po ‘triste. L’intero tema con LinkedIn è che se sei impressionante, verranno da te. La partecipazione a gruppi LinkedIn è un networking aziendale, non solo un social networking. Ciò significa che ne esci da ciò che hai messo. Ma, prima di impegnarti, devi assicurarti che il Gruppo ei suoi membri valgano il tuo tempo prezioso

Come hai sfruttato i gruppi di LinkedIn? Condividi la tua storia di seguito su come una connessione o una relazione stabilita tramite un gruppo ha portato a un potenziale cliente, cliente o lavoro. Qualche consiglio da aggiungere?

Jennifer Riggins è una ninja eBranding, un’esperta di marketing stealth e SEO e una scrittrice appassionata di vendere i vantaggi di ciò che le ultime startup tecnologiche, Internet of Things e API hanno da offrire Trovala su Twitter o G +.

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di Social media.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *