Diego Fernando Torres » Blog di Monetizzazione » Come valutare se un collegamento vale il tuo tempo

Come valutare se un collegamento vale il tuo tempo

Cercavi un servizio di LinkBuilding o per acquistare backlinks di quilità italiana? Scopri i dettali sui link.

Probabilmente ti sei imbattuto più volte in siti web che si collegano a pagine che ti ricordano le tue e pensi che anche il tuo link dovrebbe essere lì. Ma come valuti se ne vale la pena o se dovresti starne alla larga completamente? Ci sono una serie di fattori di cui dovresti essere a conoscenza prima di avventurarti e provare a ottenere un collegamento e li tratterò in questo post.

Cattivo vicinato

Per prima cosa vuoi guardare le altre pagine a cui si collega il sito:

  • Sono pagine di buona qualità?
  • Pensi che le pagine siano paragonabili alle tue?
  • Il contenuto è di alta qualità?
  • La presentazione visiva è buona?

Google valuta anche il tuo sito Web in base alle persone con cui sei più spesso menzionato su Internet, e questo è anche uno dei motivi per cui non dovresti semplicemente uscire e copiare i link dei tuoi concorrenti. Prima di tutto, potrebbe non essere utile essere menzionato con loro, ma potresti anche copiare collegamenti che sono effettivamente dannosi.

Inoltre, dovresti fare un rapido controllo del profilo di collegamento di ogni pagina per determinare se hanno profili di collegamento manipolativi. Se molti di loro lo hanno, non dovresti essere paragonato a queste pagine perché ciò può influenzare direttamente la valutazione di Google su di te. È veloce e facile da fare inserendo gli URL in uno strumento come ahrefs.com o il profilo di backlink su SEMrush. Ciò ovviamente richiede che tu sappia come identificare i profili di collegamento manipolativi. Se segui questo blog o hai letto il mio libro, dovrebbe essere abbastanza facile per te valutarlo controllando alcuni URL.

Il dominio e il profilo di collegamento della pagina

Dovresti controllare il numero e la qualità dei link che puntano al dominio. Allo stesso tempo, dovresti controllare quanti e che tipo di link in entrata ci sono alla pagina da cui desideri un link. Puoi usarlo per valutare se si tratta di una pagina popolare e questo è anche ciò che determina il valore che il link può trasmettere al tuo sito.

Dovresti anche controllare il numero di link interni in entrata. Questo dice qualcosa su quanto sia importante quella particolare pagina per il sito web. Più link interni, più importante deve essere la pagina per il proprietario del sito web, altrimenti non ci sarebbero così tanti link ad essa. Potresti voler controllare un paio di altre pagine del dominio per avere qualcosa con cui confrontare.

Diversi link interni significano anche più valore interno che può essere passato esternamente al tuo sito web tramite un link.

L’età del dominio

Da quanto tempo esiste il sito web? Più a lungo esiste, più sarà vantaggioso per te mettere le mani su un collegamento, a parità di condizioni. L’età di un dominio influenzerà probabilmente l’autorità della pagina e quindi il suo voto (il collegamento), che punta a te. È quindi generalmente meglio ottenere collegamenti da pagine che esistono da molto tempo. Spesso, le pagine che esistono da molto tempo hanno anche un profilo di collegamento più ampio.

Non c’è niente di sbagliato nei collegamenti da nuovi siti Web, ma di solito otterrai il massimo dai collegamenti da siti Web meno recenti. Inoltre, c’è anche una maggiore possibilità che un vecchio sito web sarà ancora lì domani, e quindi, il tempo e gli sforzi per entrare in contatto con il sito sono investimenti migliori.

La pagina è indicizzata?

Se non hai trovato la pagina in questione tramite Google, è importante controllare per vedere se la pagina è indicizzata. Se non è indicizzato, non ha senso ottenere un collegamento da quella pagina. Google non lo vedrà e quindi non vedrà nemmeno il tuo link. Quindi Google non sarà in grado di trasferire alcun valore al tuo sito web. Una pagina potrebbe non essere indicizzata perché il sito web ha ricevuto una sorta di penalità e in tal caso, di certo non vuoi ricevere un collegamento da esso, poiché potrebbe effettivamente essere dannoso.

Il numero di collegamenti sulla pagina

Più link in uscita ha la pagina, meno valore ha per te. Pertanto, è sempre preferibile ricevere collegamenti da pagine con il minor numero possibile di collegamenti in uscita.

Ci sono ovviamente molte eccezioni alla regola, e in generale non dovresti dire di no a un link solo perché ci sono troppi link. Ma influenzerà la forza del collegamento che ricevi, quindi dovresti tenerlo a mente quando valuti se vale il tuo tempo e il tuo impegno. Qualsiasi pagina indicizzata da Google ha una certa quantità di valore che può dare, che si basa sul valore complessivo del sito web e quindi distribuita alle sottopagine.

Inoltre c’è anche il numero e la qualità dei link esterni che puntano alla pagina. Ci sono molti esempi di pagine che si ricambiano ricollegandosi. Quindi, per le pagine che ricevono collegamenti in uscita, qualcosa entra e qualcos’altro esce, e quindi può improvvisamente diventare un collegamento attraente, anche se ci sono molti collegamenti in uscita. È meglio se non devi collegarti in cambio.

In che punto della pagina puoi ottenere un collegamento?

È molto importante dove puoi posizionare il tuo link. Il valore di un collegamento varia notevolmente a seconda della sua posizione. In generale, la posizione migliore per un collegamento è Sopra la piega in un articolo di contenuto. Anche il collegamento dovrebbe essere ovvio. Più è ovvio, meglio è per te.

Se il tuo link è ovvio, dice a Google qualcosa su quanto sia importante per il mittente fare riferimento al tuo sito web. Se ti viene offerto un link nel piè di pagina di una pagina, il valore sarà minimo rispetto a un link above the fold. Se si tratta di un lungo elenco con diversi collegamenti in uscita, è anche molto meglio essere in cima all’elenco che in fondo.

Stile del collegamento

Come ho appena spiegato, la visibilità di un collegamento la dice lunga su quanto valore gli viene attribuito. Quindi fa la differenza se il tuo link è un normale link formattato in testo o se viene inserito in un tag di intestazione per catturare il lettore. Un collegamento da sogno verrebbe inserito in un grande tag rosso h1, in modo che sia difficile perderlo. Realisticamente, però, è difficile da ottenere sulla maggior parte dei siti web. Se si tratta di un collegamento immagine, sarebbe più vantaggioso avere un’immagine grande piuttosto che un’immagine piccola. La visibilità è tutto e Google ovviamente guarda a questo.

Testi di ancoraggio per gli altri collegamenti in uscita

Si collegano a testi di ancoraggio naturali o il collegamento a Bank of America è contrassegnato con il testo “prestiti economici ed economici?” Dovresti evitare pagine che si collegano con anchor text troppo ottimizzate. È molto probabile che sia una sorta di sito di spam creato da qualcuno che lavora per i concorrenti in cui potresti esserti imbattuto.

In generale, dovresti cercare di evitare completamente di dettare il testo di ancoraggio per i link che esci e ottieni. Gioca con i testi di ancoraggio sulle proprietà che controlli e dove puoi modificarli in seguito, se diventano un problema.

Nofollow, JavaScript, Reindirizzamento

Il modo in cui il collegamento è formattato significa tutto. Se i collegamenti sono contrassegnati come non seguire, fondamentalmente non hanno alcun valore per te, quindi dovresti andare dopo il link solo se sei abbastanza sicuro che attirerà effettivamente visitatori.

Lo stesso vale per Collegamenti JavaScript e reindirizzamenti subdoli. Qualsiasi valore passato sarebbe minimo. Google può leggerli e trovare la tua pagina. Ma è davvero difficile dire se stanno passando un valore. Quindi, non sprecare troppo tempo ed energia su di esso a meno che non pensi che possa portare alcuni buoni visitatori al tuo sito web.

La pagina vende link o il contenuto è scadente?

Se puoi dire che questi link sono link venduti devi stare molto attento. In realtà può valere la pena investire in link venduti, ma se è possibile decodificarli e vedere che questi link devono essere link acquistati, anche Google sarà in grado di raggiungere la stessa conclusione e dovresti starne alla larga. Potrebbe causare problemi sia al sito web del venditore che al tuo!

È anche importante che il contenuto sia buono. Se stiamo parlando di testi filati o contenuto che non ha molto senso per un utente, o in altre parole – se la pagina non dà alcun valore, non cercare di ottenere un collegamento da essa!

Specialista SEO incallito presso la sua azienda Bondtofte.dk e autore di “Linkbuildingbogen“, L’unico libro danese sul tema del link building. Blogga regolarmente Henrik-bondtofte.dk, se il tuo danese è all’altezza.

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di Social network.

Cosa pensi di me?
Clicca per votare questo articolo!
[Total: 0 Average: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *