Diego Fernando Torres » Blog di Monetizzazione » Cosa sono la co-citazione e la co-occorrenza?

Cosa sono la co-citazione e la co-occorrenza?

Cercavi un servizio di LinkBuilding o per acquistare backlinks di quilità italiana? Scopri i dettali sui link.

Quando Google è stato lanciato nel 1998, la “popolarità del collegamento” era il fattore chiave utilizzato per valutare l’autorità di un sito Web per fornire agli utenti risultati di ricerca migliori.

Tuttavia, quando gli utenti hanno iniziato a manipolare il sistema e a utilizzare cattive pratiche di link building, Google è stata sfidata a rimuovere questi siti Web come spam. Da allora, Google ha sperimentato e lanciato diversi aggiornamenti come EMD, PMD, LSI, Penguin e Panda con algoritmi anti-spam. Hanno persino iniziato classificare i siti senza rilevanza di backlink, che secondo Matt Cutts ha causato risultati molto peggiori.

Ora, co-citazione e co-occorrenza sono due parole che vengono spesso discusse in questi giorni nella comunità SEO. Google continua a lanciare i suoi numerosi aggiornamenti anti-spam e fermare le tecniche di link building tradizionali come bookmarking, invio di articoli, invio di directory e commenti sul blog.

Come previsto da Rand alla fine del 2012, co-citazione e co-occorrenza hanno sostituito queste tecniche e sono diventati molto popolari. Ma cosa significano questi termini?

Cos’è la co-citazione?

La co-citazione è la presenza di due diversi link, A e B, su un sito web (C), il che significa che il valore di C passerà attraverso A e B. La co-citazione fa anche un ulteriore passo avanti per dettare quel collegamento A e B formeranno un’interrelazione e passeranno un valore per associazione l’uno all’altro. La co-citazione stabilisce una relazione tra i siti web A e B che non sono direttamente collegati tra loro, ma appaiono insieme nella pagina web C.

Cos’è la co-occorrenza?

La co-occorrenza è il termine usato per descrivere la frequenza e la prossimità delle parole chiave che compaiono su un sito web, nonché la relazione tra di esse. Indicizzazione semantica latente è fondamentalmente collegato alla co-occorrenza. Come spiegato da Matt Cutts:

“…consente un’annotazione più semplice degli archivi di informazioni con i documenti e successivamente può sbloccare il potenziale di un migliore posizionamento in futuro con quei segnali aggiuntivi. “

Piuttosto che associare due siti insieme, la co-occorrenza costruisce relazioni basate su parole chiave e frasi simili.

In che modo influenzeranno il link building in futuro?

Se stai ancora utilizzando tecniche di link building tradizionali che sono già obsolete, è probabile che il tuo sito web sia già caduto nelle classifiche dei motori di ricerca e forse sia stato deindicizzato. Con gli attuali aggiornamenti di Google per la lotta allo spam, è essenziale utilizzare tecniche avanzate di link building per ottenere i migliori risultati di posizionamento possibili.

Ora sorge la domanda su come la co-citazione e la co-occorrenza influenzeranno la costruzione del collegamento. La buona notizia è che lo miglioreranno e forniranno risultati migliori. I concetti di co-citazione e co-occorrenza dovrebbero favorire tattiche per ottenere backlink di qualità. Nella seguente guida, ti mostrerò come puoi incorporare la co-citazione e la co-occorrenza nel migliorare la tua presenza sui motori di ricerca.

  1. Evita di utilizzare testo di ancoraggio basato su parole chiave

Rendere il testo di ancoraggio una corrispondenza esatta con le parole chiave era una tattica vecchia scuola che prosperava sulla convinzione che più di questi link avrebbero creato un posizionamento migliore. Tuttavia, non è più vantaggioso utilizzare questa pratica.

Smetti di variare le tue parole chiave inserendo “migliore”, “conveniente”, “principale”, “in alto” ecc. All’interno del testo di ancoraggio. I vecchi tempi sono finiti, quindi butta questa tecnica fuori dalla finestra per evitare di farti male. Dovresti concentrarti maggiormente sul tuo marchio che sulle tue parole chiave. Un collegamento naturale è generalmente con un marchio o un collegamento diretto.

Ad esempio, immagina di essere un blogger SEO e ami uno strumento che esegue la valutazione dei link sul sito web xyz.com. Quindi, come gli daresti un backlink? Dal momento che non sai quali parole chiave si rivolge al sito, ovviamente utilizzerai il marchio o qualsiasi testo di conversazione per creare il testo di ancoraggio. Google afferma che questo crea i collegamenti più naturali. Dovresti provare ad aggiungere le tue parole chiave attorno al testo di ancoraggio del marchio in modo che Google noti la frase specifica con il marchio.

  1. Includi riferimenti al sito web dell’autorità

Prima di iniziare questa parte, pensa al tempo che hai dedicato alla lettura degli articoli di Wikipedia. Le citazioni sono le cose fondamentali che aiutano a mantenere la fiducia dei contenuti di Wikipedia per qualsiasi fatto, figura o affermazione che potrebbe essere considerata non valida. È probabile che tu abbia visto articoli in cui la citazione non è stata fornita e questo è stato menzionato in apice come [citation needed] come questo:

La citazione qui è collegata a una fonte o un sito Web affidabile in cui autori autorevoli possono verificare l’accuratezza dei dettagli presentati nell’articolo.

Analogamente a Wikipedia, dovresti aggiungere link a fonti autorevoli ogni volta che scrivi un articolo o un post. In questo modo, creerai una relazione tra le fonti e la tua pagina. Google lo noterà e considererà il tuo sito web più credibile all’interno delle sue classifiche.

  1. Scrivi ciò che gli utenti cercano

Cerca sempre di scrivere su argomenti che gli utenti stanno cercando sul World Wide Web. Nella maggior parte dei casi, Google lavora su ricerche conversazionali, quindi le parole chiave a coda lunga sono più vantaggiose. Avere una parola chiave nel titolo spinge sempre i tuoi contenuti più in alto nella SERP, ma probabilmente hai notato che i siti di alto rango vengono evidenziati anche quando il titolo non contiene la parola chiave esatta. Sai perché? La risposta è loro profilo di collegamento di alta qualità. I siti Web che hanno un buon profilo di collegamento hanno un’elevata autorità di dominio, valore di citazione, valore di fiducia e molti altri fattori.

  1. Scegli il Content Marketing

Con tutti gli aggiornamenti spam di Google, il content marketing è ora un processo vitale per ottenere il traffico e l’esposizione di cui hai bisogno per il tuo sito web. La co-citazione e la co-occorrenza funzionano solo se hai contenuti con link in entrata naturali. Pertanto, condividi quanti più contenuti originali e coinvolgenti possibile con infografiche interattive e video che incuriosiscono i lettori. Mantieni un programma regolare di pubblicazione di nuovi contenuti sul tuo sito web, ma assicurati di cercare sempre la qualità al di sopra della quantità.

  1. Crea un profilo di collegamento naturale

Aggiungo questo punto perché è qualcosa che le persone guardano raramente, ma è il motivo principale per cui i siti Web principali vengono colpiti da sanzioni. Quando non lo fai mantenere il profilo del collegamento al sito Web, viene facilmente monitorato da Google. Quindi, vedrai deviazioni nelle tue classifiche il giorno in cui Google lancia un nuovo aggiornamento dell’algoritmo.

Assicurati di mantenere il tuo profilo di collegamento naturale utilizzando anchor text con marchio / diluito, deep linking, backlink di qualità, co-citazione, co-occorrenza e molti nuovi contenuti per stare al sicuro da nuovi aggiornamenti lungo la strada.

Conclusione

Per riassumere l’intero processo, la co-citazione e la co-occorrenza sono essenziali per aiutarti a sviluppare una strategia di link building e realizzare un profilo di link di alta qualità. I testi di ancoraggio hanno perso il loro valore e anche i collegamenti lo stanno perdendo con il tempo, ma sarà sempre fondamentale valutare i siti web almeno per i prossimi anni. Ora il valore del marchio, la co-citazione, la co-occorrenza, i link di qualità e i buoni contenuti stanno emergendo come cani di punta.

Google sta cercando di concentrarsi sulla fornitura di risultati migliori, soprattutto per le ricerche conversazionali con parole chiave a coda lunga. Per raggiungere questo obiettivo, Google probabilmente fornirà aggiornamenti più efficaci.

Tieni il tuo sito web pronto a combattere l’ultimo aggiornamento utilizzando i suggerimenti sopra riportati per co-citazione e co-occorrenza. Queste strategie di collegamento avanzate svilupperanno un profilo di collegamento naturale e aumenteranno la tua visibilità sui risultati dei motori di ricerca.

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di Social network.

Cosa pensi di me?
Clicca per votare questo articolo!
[Total: 0 Average: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *