Diego Fernando Torres » Blog di Monetizzazione » Il perfetto rapporto di post sui social media

Il perfetto rapporto di post sui social media

Cercavi un servizio di LinkBuilding o per acquistare backlinks di quilità italiana? Scopri i dettali sui link.

I social media sono stati una parte sempre più importante dell’ottimizzazione dei motori di ricerca. Ora c’è così tanta concorrenza là fuori quando si tratta di post promozionali, è difficile far vedere il tuo marchio. Facebook ha posto delle limitazioni alla frequenza con cui i post della pagina aziendale vengono mostrati nei feed dei fan. LinkedIn è pieno di pubblicità business-to-business. Anche Twitter è diventato più competitivo e quindi più restrittivo quando si tratta di post di marca.

Se scrivi molti post sui social media, potresti semplicemente indovinare quali verranno visualizzati e quanto coinvolgimento otterrai.

In alternativa, puoi utilizzare il nostro semplice rapporto tra coinvolgimento e post promozionali. Usando il giusto rapporto tra quando ti rivolgi ai tuoi fan e quando fai pubblicità a loro, puoi ottenere molto di più dalla tua campagna sui social media.

Coinvolgi il Tre-a-Uno

Che tu pubblichi su LinkedIn, Facebook, Twitter o Google Plus, devi pensare a ciò che i tuoi fan vogliono vedere rispetto a ciò che devono vedere. Normalmente, i tuoi post promozionali sono piuttosto ovvi su ciò che stai vendendo, ma i tuoi post di coinvolgimento riguardano solo cose divertenti. È meglio pubblicare questi due tipi di post in un rapporto di tre a uno. Ciò significa pubblicare tre diversi post di coinvolgimento per ogni post promozionale.

Considera un avvocato che fa marketing sui social media, ad esempio. L’avvocato potrebbe pubblicare un’immagine con una citazione sulla giustizia e questo sarebbe considerato come numero uno del post di fidanzamento. Potrebbero quindi pubblicare un commento testuale su alcune notizie recenti per il loro secondo post di coinvolgimento. Per il loro terzo post di coinvolgimento, potrebbero condividere un video che spiega come fare qualcosa di natura legale.

Dopo questi tre post, sarebbe quindi il momento per un post promozionale, che potrebbe essere uno sconto sulla loro tariffa oraria o una breve descrizione del loro principale litigator. Il modello si sarebbe quindi ripetuto.

Ovviamente, i post di coinvolgimento e i post promozionali non devono sempre andare in quell’ordine, ma l’uso di tre post per divertimento e uno per affari sembra intrattenere i fan mentre ricorda loro l’attività.

Posti di coinvolgimento uguali posti di fan-building

Cos’è esattamente un post di fidanzamento? I post di coinvolgimento sono sull’argomento, nel senso che si riferiscono al settore della pagina che li pubblica, ma non vendono nulla. Anziché:

  • Sono creati allo scopo di intrattenere e coinvolgere i fan piuttosto che pubblicizzarli.
  • Questi sono i tipi di post che costruiscono una base di fan.
  • Riceveranno più commenti e condivisioni.

Ciò non significa che non stiano aiutando la tua campagna. Man mano che il numero di fan aumenta e il coinvolgimento aumenta, aumenti anche le prestazioni dei tuoi post promozionali.

Cosa pubblichi per il coinvolgimento? Immagina che i tuoi post di coinvolgimento siano lo show televisivo e i post promozionali siano gli spot pubblicitari. Hai bisogno che siano pertinenti al tuo marchio in modo che attirino il giusto gruppo demografico e hai bisogno che intrattengano per mantenere le persone coinvolte. Ciò significa che devi pubblicare i contenuti che le persone vogliono effettivamente vedere.

Gli studi dimostrano che i post con foto ottengono il maggior numero di Mi piace e condivisioni, ma i video stanno recuperando rapidamente. Alle persone piace anche vedere messaggi di testo interessanti che chiedono il loro commento. Dai un’occhiata alle tendenze e usalo per ispirare alcuni dei tuoi post di coinvolgimento. Non dimenticare di usare quell’hashtag per assicurarti che anche i tuoi post possano fare tendenza!

SocialPilot ha scritto un articolo su cosa condividere esattamente sui social media e riteniamo che abbia il test perfetto per i post di coinvolgimento. Pone ai lettori semplici domande come: “La tua rete ti ringrazierebbe?” e “Lo spediresti a un amico?” Se puoi rispondere sì a domande come queste, potresti avere un ottimo post di coinvolgimento tra le mani. In caso contrario, potrebbe essere necessario lavorarci sopra.

Posti promozionali Pari posti di costruzione del marchio

Ora diamo un’occhiata ai post promozionali. Pensa ai post promozionali come a quelli che costruiscono il tuo marchio. Hai già conquistato il pubblico con i tuoi fantastici post di coinvolgimento. Ora, cosa vuoi dire loro? Ricorda, questa è la parte della pausa pubblicitaria del programma. Questi post sono per:

  • vendere i tuoi servizi
  • promuovere l’ultimo prodotto
  • portare consapevolezza al tuo marchio e alla campagna più recente

Quando pubblichi per scopi promozionali, non vuoi che sia così diverso che i tuoi fan lo ignorino completamente. Se riesci a creare i tuoi post promozionali per integrarli perfettamente con i tuoi post di coinvolgimento, farai molto meglio in termini di risposta.

Ad esempio, l’avvocato può ancora condividere un’immagine sulla giustizia, ma questa volta il testo che allega dovrebbe ricordare alle persone come il loro studio può aiutare a portare giustizia. Un altro esempio potrebbe essere la condivisione di una notizia o un video e la correlazione a un caso recente vinto. In questo modo, le persone devono fermarsi e vedere / leggere il post fino alla fine prima ancora di rendersi conto di essere pubblicizzati.

Certo, puoi sempre divertirti con concorsi, premi e aneddoti d’ufficio. Ad esempio, se vuoi sensibilizzare il nuovo avvocato dello staff, potresti presentarlo in un post promozionale e poi interrogare i tuoi fan sul loro nome in un altro post promozionale, solo per vedere chi ha prestato attenzione.

Ricorda, i post promozionali non significano necessariamente post noiosi. Sono semplicemente un po ‘più ovvi quando si tratta dell’aspetto pubblicitario del messaggio.

L’interazione con i fan dovrebbe avvenire ogni giorno

Alcune persone scrivono molti post sui social media e per questo usano strumenti di automazione come Buffer o Hootsuite. Questi tipi di social media marketer spesso si chiedono quanto spesso dovrebbero pianificare i loro post rispetto a quanto spesso dovrebbero interagire direttamente con i fan. Questa è una domanda importante, perché l’interazione con i fan è l’ultimo tipo di coinvolgimento.

Troviamo che i post di interazione diretta con i fan non rientrano nel normale rapporto tre a uno. Questo perché il coinvolgimento diretto dovrebbe avvenire il più spesso possibile. In effetti, dovresti fare in modo che un obiettivo accada ogni giorno.

Ogni volta che:

  • rispondere alla domanda di un fan
  • affermare il loro post
  • condividere la loro storia

Stai eseguendo un post di interazione diretta. Gli studi dimostrano che questo è un ottimo modo per fidelizzare i clienti, perché crea una relazione personale con il fan. Niente assicura le vendite meglio di un rapporto personale. Invece di vedere la tua pagina aziendale come un marchio aziendale, vedono la persona dietro i social media. Poi, quando hanno bisogno dei tuoi servizi, verranno prima da te, perché sentono di conoscerti.

Non prenderla alla leggera. Cerca di inserire una qualche forma di interazione diretta con i fan nella tua strategia sui social media su base giornaliera.

Bisogno idee per interazioni con i fan? Il modo più semplice è rispondere ai loro commenti, rispondere alle loro domande e condividere il loro contenuto. Ci sono molti altri modi per interagire però. Ad esempio, chiedi ai tuoi fan la loro opinione, tieni tutti aggiornati sui post popolari o addirittura ringrazia per l’impegno.

Ti prendi il tempo per curare i contenuti, scrivere commenti e programmare i post ogni giorno. Perché sprecare tutto quel lavoro in un ambiente così competitivo non utilizzando una strategia intelligente?

Assicurati di farlo nel modo giusto utilizzando un rapporto di pubblicazione coerente e semplice. Con tre post di coinvolgimento per ogni post promozionale, oltre a un post giornaliero di interazione diretta, il tuo marchio avrà molte più probabilità di essere notato.

Cosa ne pensate del rapporto tre a uno? Fateci sapere nei commenti.

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di Social.

Cosa pensi di me?
Clicca per votare questo articolo!
[Total: 0 Average: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *