Diego Fernando Torres » Blog di Monetizzazione » In che modo il retargeting di Facebook può aiutarti a far crescere la tua attività

In che modo il retargeting di Facebook può aiutarti a far crescere la tua attività

Cercavi un servizio di LinkBuilding o per acquistare backlinks di quilità italiana? Scopri i dettali sui link.

Come esperti di marketing digitale, probabilmente trascorri molto tempo ad acquisire traffico, sperando che i visitatori si convertano rapidamente e guidino l’acquisizione di clienti.

Sai, tuttavia, che la vita reale è spesso diversa. La maggior parte delle persone visita il tuo sito web, legge alcuni articoli e non torna più. Il traffico che hai impiegato così tanto per acquisire è sprecato. I tuoi risultati e il tuo investimento sono compromessi.

È qui che entra in gioco il retargeting. Ti darò un rapido vantaggio nel retargeting, in particolare su Facebook, e cosa può fare per i tuoi profitti.

La verità sul retargeting

Portare traffico costa un sacco di soldi. Spesso, questo traffico non ti lascia altro che un picco sulle tue analisi. È qui che entra in gioco il retargeting.

Il retargeting ti consente di indirizzare queste persone su altre reti come Facebook o la Rete Display di Google con annunci.

Per riassumere, scegli come target i visitatori non convertiti con annunci e li invii a una pagina di destinazione dove possono intraprendere un’azione.

L’obiettivo principale qui è quello di convincerli ad agire e di darci alcune informazioni (ad es. E-mail) in modo che possiamo contattarli in seguito (preferibilmente gratuitamente).

Esistono altre piattaforme che puoi utilizzare per retargetare i tuoi utenti come AdRoll o Pubblico perfetto. Tuttavia, ci concentreremo su Facebook per questo articolo.

Perché Facebook?

Se passi del tempo su Facebook, probabilmente vedi molte pubblicità. Questi annunci possono essere molto potenti per indirizzare i potenziali clienti.

Anche se sentirai spesso che nessuno fa clic sugli annunci di Facebook, questo è completamente sbagliato. Persone fare fare clic sugli annunci ed effettuare un acquisto. Anche nel mondo B2B.

Facebook ti consente di monitorare i visitatori del tuo sito web tramite un semplice codice JavaScript. Quando hai un pubblico sufficiente, sarai in grado di indirizzarli con gli annunci.

Il principale punto di forza di Facebook sono le opzioni di targeting. Puoi scegliere come target persone con molte opzioni diverse e trovare il pubblico appropriato da raggiungere. Anche la pubblicità su Facebook è molto conveniente. Puoi acquisire clienti con molto meno denaro rispetto ad AdWords o Perfect Audience.

Per farti un esempio, ho acquisito prove gratuite per un’azienda SaaS per meno di $ 0,80.

Budget

Sebbene Facebook sia molto conveniente e ti consenta di indirizzare gli utenti, dovresti iniziare con un budget significativo.

Se stai lanciando una nuova impresa con $ 100, probabilmente starai meglio usando in altri modi per raggiungere i tuoi primi clienti.

Perché? La pubblicità online consiste nello sperimentare cose diverse e misurarne l’efficacia. Se hai solo pochi soldi ti ritroverai presto bloccato e gestire un ROI positivo sarà difficile.

Il budget richiesto è una domanda difficile: hai bisogno di abbastanza soldi per iniziare e ottimizzare i tuoi annunci. In genere consiglio ai clienti di iniziare con almeno $ 500.

Iniziare

Impostare

Per iniziare il retargeting con Facebook, devi installare due diversi codici di tracciamento sul tuo sito web.

Il pixel del pubblico personalizzato registrerà il modo in cui i visitatori navigano nel tuo sito Web e ti consente di sceglierli come target. Sarai quindi in grado di creare un pubblico su Facebook e indirizzarlo direttamente.

Il pixel di monitoraggio delle conversioni ti consentirà di monitorare ogni volta che un visitatore intraprende un’azione sul tuo sito Web (ad es. Registrazione). Questo secondo pixel ti consente di misurare le conversioni su Facebook. Il loro algoritmo ti aiuterà quindi a ottimizzare il tuo budget.

Passa tutte queste informazioni ai tuoi sviluppatori e installeranno il codice; Ci vogliono solo pochi minuti. Se usi Segmento, puoi installarli da solo.

Analisi

In questa fase di preparazione, stai cercando di comprendere meglio i tuoi utenti osservando i colli di bottiglia. Dove si bloccano i tuoi utenti? Vuoi capire il tuo funnel in modo da poter retargetizzare i visitatori giusti.

Vesti i panni dei tuoi visitatori. Se un utente rimbalza sul tuo sito web dopo aver guardato uno dei tuoi articoli, è meno probabile che effettui una conversione rispetto a quello che visita la tua pagina dei prezzi.

Alla fine di questo passaggio, dovresti essere in grado di creare alcuni segmenti di pubblico personalizzati in base ai comportamenti dei tuoi visitatori.

Ecco alcuni segmenti di pubblico che potresti creare:

  • Iscrizione alla newsletter
  • Visto il nostro blog
  • Hai visto la nostra pagina dei prezzi

Le opzioni sono infinite. Puoi persino effettuare il retargeting di persone che non si sono convertite dopo aver fatto clic sul tuo primo annuncio.

Presta attenzione al parametro di conservazione (“Negli ultimi 30 giorni”). Puoi regolarlo fino a 180 giorni. Tuttavia, pensaci in termini di visitatori: è probabile che si ricordino di te se hanno visitato il tuo sito web 180 giorni fa? Probabilmente no.

Cerca di essere intelligente con il pubblico che stai creando; è probabilmente il fattore più importante. Pensa in termini di funnel: dove si trovano ora? Cosa vogliono fare dopo?

Creazione di annunci

Ora puoi creare i tuoi annunci indirizzati ai visitatori del tuo sito web. Crea annunci che attirino l’attenzione e aggiungano valore ai tuoi utenti.

Puoi trovare molti articoli online su come creare i tuoi annunci e come scrivere testi accattivanti, quindi non entrerò nei dettagli qui.

Non dimenticare di includere parametri di monitoraggio in modo da poter monitorare questo traffico anche tramite Google Analytics o altra piattaforma di analisi.

Pagina di destinazione

Non inviare mai persone alla tua home page. Vuoi trasmettere chiaramente la tua proposta di valore e invogliarli a iscriversi (al tuo prodotto o newsletter).

Se disponi di un prodotto ad alto coinvolgimento, utilizza un modulo di partecipazione e chiedi ai visitatori il loro indirizzo email. Li convertirai in un secondo momento tramite email marketing o Lead Nurturing.

Assomigliare

Facebook offre agli inserzionisti un’ottima opzione: pubblico simile. Sulla base delle caratteristiche del pubblico, Facebook può trovare altre persone che potrebbero essere interessate alle tue offerte.

I segmenti di pubblico simili sono fantastici in quanto puoi rivolgerti a nuove persone che potrebbero essere interessate ai tuoi servizi.

Una cosa che funziona alla grande è usare il pubblico simile a quello degli interessi. Potresti, ad esempio, scegliere come target un sosia insieme a un altro interesse (come “PPC”). In questo modo, raffini il pubblico e aumenti la probabilità che sia interessato.

Vai oltre

Questo articolo è solo una rapida introduzione alla pubblicità su Facebook. Puoi andare molto oltre e produrre risultati maggiori.

Una cosa importante è utilizzare il test A / B per creare annunci migliori. Puoi testare diversi titoli, immagini e descrizioni… Più persone fanno clic sui tuoi annunci e convertono, più il tuo budget sarà efficace.

Tieni presente che puoi anche caricare i tuoi dati per creare segmenti di pubblico personalizzati. Potresti indirizzare i tuoi clienti o creare sosia.

Assicurati di essere in grado di misurare i tuoi risultati sulla tua piattaforma Analytics. Hai bisogno di modelli di attribuzione specifici per attribuire correttamente le vendite. Cosa succede se la campagna è al centro della loro esperienza (ad es. Ricerca> Annuncio> Diretto)? Nei principali modelli di attribuzione (prima / ultima interazione), l’annuncio non avrà alcun credito.

Conclusione

Il retargeting di Facebook funziona alla grande ed è un modo molto carino per far crescere ulteriormente la tua attività. Aumenterai il tuo tasso di conversione ed eviterai di sprecare denaro per l’acquisizione di traffico. Inizia subito per trarre vantaggio dalla conversione a basso costo e portare la tua attività al livello successivo prima che lo facciano tutti gli altri.

Adesso tocca a te: hai implementato con successo il retargeting sul tuo sito web? Hai usato alcune delle tecniche sopra? Se sì, con che tipo di risultato? Qualsiasi altra domanda è benvenuta.

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di Social.

Cosa pensi di me?
Clicca per votare questo articolo!
[Total: 0 Average: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *