Diego Fernando Torres » Blog di Monetizzazione » LinkedIn Premium: vale il costo?

LinkedIn Premium: vale il costo?

Cercavi un servizio di LinkBuilding o per acquistare backlinks di quilità italiana? Scopri i dettali sui link.

Siamo stati tutti tentati di iscriverci a LinkedIn Premium. Voglio dire, chi non vorrebbe avere il profilo aperto esteticamente accattivante e una grande foto di sfondo? Tuttavia, cosa c’è di così bello su LinkedIn premium oltre al logo sul profilo?

Qui esaminerò due tipi di account premium LinkedIn che la maggior parte degli esperti di marketing e dei professionisti aziendali utilizzerà: Professional Sales Navigator e Business Plus.

Utente gratuito LinkedIn

Come utente gratuito su LinkedIn, puoi visualizzare i profili di altri membri di LinkedIn e fornire ricerche filtrate di base. In passato, gli utenti gratuiti potevano visualizzare solo fino a 100 risultati e salvare fino a 3 ricerche. Qualche mese fa, LinkedIn ha migliorato la loro esperienza di ricerca di persone e ha permesso agli utenti, anche a quelli senza un account Premium, di visualizzare i nomi completi ei profili di chiunque di primo, secondo e terzo grado nella rete.

Sebbene i parametri di ricerca siano aumentati per gli utenti gratuiti, esiste un limite alla quantità di ricerche che puoi effettuare durante un mese. Viene visualizzata una barra di avanzamento per avvisarti se stai raggiungendo il limite e ti suggerisce di registrarti per un account Premium.

LinkedIn Premium: quattro tipi

Esistono quattro diversi tipi di account Premium. Sono destinati a utenti specifici e usi diversi. Se stai cercando un lavoro tramite LinkedIn, l’account in cerca di lavoro sarebbe il migliore per te. Coloro che cercano di trovare opportunità di vendita e contatti trarrebbero vantaggio da Sales Navigator. Se sei un noleggiatore o un’organizzazione alla ricerca di persone di talento da inserire nella tua azienda, preferiresti Recruiter Lite. Infine, Business Plus è perfetto per i professionisti che desiderano far crescere e coltivare la propria rete professionale.

Ovviamente, se sei un’azienda alla ricerca di funzionalità Premium LinkedIn per il tuo team, puoi anche esaminare il loro Recruiter Corporate per reclutatori e Premium Team per professionisti delle vendite. Per questo blog, ci concentreremo su Premium per gli individui. Ci sono generalmente tre tipi di abbonamento per le persone che cercano di ottenere un account Premium.

Apri profilo e messaggi

Il profilo aperto di LinkedIn consente ad altri membri di LinkedIn di vedere i profili completi degli altri membri con il profilo aperto. Inoltre, chiunque su LinkedIn è in grado di inviarti un messaggio senza InMail o Introduzione. Puoi anche inviare messaggi di profilo aperto a chiunque disponga di un profilo aperto. Se lo desidera ricevere messaggi da altri membri di LinkedIn tramite Apri profilo, dovrai attivarlo anche tu.

Invio di messaggi InMail

I messaggi InMail sono messaggi che possono essere inviati direttamente ad altri membri di LinkedIn, anche se non sei connesso. I messaggi InMail sono disponibili solo per i membri dell’account Premium e ci sono limiti per ogni tipo di abbonamento.

Tipo di abbonamento Numero di messaggi InMail
Business Plus 15 al mese
Professionale 15 al mese
Recruiter Lite 30 al mese

Secondo LinkedIn, i messaggi InMail sono più efficaci del 30% rispetto all’utilizzo di normali e-mail per il contatto. Sono piuttosto diversi dalle email fredde. Pensa a InMail come a un membro della comunità che si connette a un altro membro. Possono essere visti come meno invadenti.

Se l’utente non ti risponde entro 7 giorni, il tuo credito InMail viene restituito. Soprattutto, i messaggi InMail non utilizzati possono accumularsi nel mese successivo per un massimo di 90 giorni.

Fatti presentare

Gli account gratuiti sono assegnati solo a 5 presentazioni. Gli account Premium, invece, ti consentono di avere da 25 a 35 presentazioni, in base al tipo di abbonamento.

Le presentazioni sono perfette per i professionisti con piano Business Plus per farsi conoscere ad altre persone attraverso le proprie connessioni LinkedIn. È un ottimo modo per incontrare nuovi professionisti online e una maggiore possibilità di connettività, poiché esiste una relazione comune.

Elenco di ricerca esteso

Gli elenchi di ricerca estesa sono un’ottima funzionalità che ti consente di distinguerti quando gli utenti cercano il tuo nome o la tua azienda. Ogni volta che compari in un risultato di ricerca, il tuo profilo viene ampliato con poche righe in più. Aiuta a fornire agli utenti che cercano individui specifici maggiori informazioni su di te, il che potrebbe incoraggiarli a connettersi con te.

Funzioni di ricerca

Gli account LinkedIn Premium sono perfetti per professionisti aziendali, operatori di marketing o chiunque cerchi di trovare individui specifici attraverso i loro filtri di ricerca precisi. Quando ti registri per il loro account Premium, hai accesso alle funzionalità di base e ai filtri di ricerca accessibili premium, inclusi gruppi, livello di anzianità, interesse e dimensioni dell’azienda. Sfortunatamente, se stai cercando di restringere i risultati della ricerca con anni di esperienza e funzionalità, dovresti aggiornare il tuo account a un pacchetto più alto.

Questa funzione è eccezionale perché ti consente di indirizzare la ricerca a persone specifiche che potresti cercare. Ad esempio, se sei un reclutatore che cerca di entrare in contatto con un talento professionale o manageriale all’interno di una grande azienda, puoi restringere la tua ricerca attraverso i filtri di ricerca premium di LinkedIn. Sebbene questi filtri di ricerca consentano una maggiore precisione, potrebbe non essere adatto a tutti.

Guarda come ti classifichi

Quando sei un utente Premium, ricevi speciali richieste di feed di notizie che ti incoraggiano a vedere come ti classifichi rispetto alle tue connessioni. Puoi vedere gli aggiornamenti sull’andamento di alcune delle tue connessioni questa settimana.

Quando vai a come ti classifichi, ti fornisce un’ottima panoramica delle tue prestazioni in base agli ultimi 30 giorni. Sebbene queste statistiche siano disponibili sul tuo account gratuito, non sarai in grado di visualizzare tutti i collegamenti elencati per vedere chi si classifica meglio di te in base alla tua connessione, azienda o professionisti come te. Queste statistiche di posizionamento ti consentono di avere un’idea migliore di come ti esibisci rispetto ad altri professionisti e ti espongono a potenziali individui con cui connettersi.

Chi ha visualizzato il tuo profilo

Questa è una delle mie funzionalità preferite di LinkedIn. La possibilità di vedere chi ha visualizzato il tuo profilo negli ultimi 90 giorni e in quale settore si trovano. In un account gratuito, non sei stato in grado di ottenere informazioni dettagliate su chi sono queste persone. Quando hai un account Premium, puoi vedere chi ha visualizzato il tuo account in base a dove lavora e dove vive. In effetti, puoi persino vedere qual è la loro professione e il settore in cui si trovano.

Dovrei diventare Premium?

LinkedIn Premium ha sicuramente grandi vantaggi, ma sono rivolti a individui specifici. Se sei un professionista come me e usi LinkedIn per connetterti con altre persone di talento nel settore, queste funzionalità potrebbero non essere necessarie per te. Non capita spesso di inviare messaggi tramite LinkedIn o di dover filtrare le ricerche in base a tale definizione.

Tuttavia, se stai guardando in una prospettiva B2B e ti connetti con persone del settore che sono potenziali clienti, puoi prendere in considerazione l’utilizzo di LinkedIn Premium per trovare individui specifici. Ti consente di sapere chi ha visualizzato il tuo profilo e l’opportunità di entrare in contatto con persone al di fuori della tua connessione. I reclutatori di lavoro possono anche beneficiare di LinkedIn Premium per trovare potenziali clienti con i loro filtri di ricerca e connettersi con i talenti attraverso i crediti InMail.

Stai usando LinkedIn Premium? Se è così, perché lo usi e cosa ti piace di più? Se hai provato LinkedIn Premium e hai smesso di usarlo, perché l’hai fatto? Fateci sapere nei commenti!

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di Social Media o se vuoi vedere altro di seo visita ora la sezione di seo.

Cosa pensi di me?
Clicca per votare questo articolo!
[Total: 0 Average: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *