Migliori pratiche sui social media per le piccole imprese

Migliori pratiche sui social media per le piccole imprese

Ci sono molte piccole imprese là fuori che hanno bisogno di suggerimenti per il social media marketing. Spesso hanno meno manodopera, meno budget e meno tempo per essere creativi e gestire i social. Quindi la scorsa settimana, il nostro team e ospite Jaime Shine – @jaimeshine discusso le migliori pratiche dei social media che i proprietari di piccole imprese possono utilizzare con il nostro #SEMrushchat partecipanti.

Sono rimasto davvero colpito dagli approfondimenti dettagliati e diversificati di quelli che aiutano le piccole imprese a creare strategie sociali efficaci ogni giorno. Il team di SEMrush desidera ringraziare tutti coloro che offrono suggerimenti, tattiche e approfondimenti che possono aiutare la nostra comunità. Prenditi del tempo per leggere ciascuno dei tweet di seguito; C’è molto da imparare!

Puoi ritwittare uno qualsiasi dei suggerimenti seguenti facendo clic sul logo di Twitter accanto alla citazione.

I social media sono preziosi per le piccole imprese come strumento multimediale di proprietà. Le piattaforme di social media offrono l’opportunità di controllare come viene rappresentato il tuo marchio in base a come coinvolgi i clienti e contribuisci al tuo settore e alla tua comunità.

La maggior parte delle piccole imprese si rivolge a un pubblico specifico o a una fascia demografica, che si tratti di persone locali, fascia di età o persone con interessi specifici. I social media sono di gran lunga il modo migliore per raggiungere praticamente qualsiasi pubblico.

Il valore nei social media è la consapevolezza, la comunicazione empatica, il servizio clienti focalizzato sulla soluzione dei punti critici, la consapevolezza del marchio, lo storytelling e la capacità di comunicare con il tuo pubblico di destinazione ovunque e in qualsiasi momento!

I social media aiutano le piccole imprese a costruire un marchio, a dimostrare capacità sociali e possono essere uno strumento di marketing conveniente per un budget limitato. Ti aiuta anche a rimanere davanti ai tuoi clienti / potenziali clienti mentre attiri traffico e affari.

I social media svolgono un ruolo importante nel marketing delle piccole imprese. Con esso, possiamo puntare sia all’esposizione globale che alla portata del mercato localizzata. A seconda della piattaforma, possiamo ottimizzare i nostri contenuti per attirare diversi tipi di pubblico, vicini e lontani.

Lo stesso di qualsiasi altro tipo di marketing: è prezioso quanto lo fai tu … … se lo fai bene e dove conta! Non è gratuito, perché tempo = denaro, ma un piccolo business dovrebbe avere un tempo più facile per pubblicare / promuovere su SoMe rispetto a un enorme corp.

Considera le tue risorse disponibili (tempo, budget, personale) e sii realistico. Pensa a ciò che vuoi ottenere e dedica le tue risorse a quegli obiettivi specifici. Sviluppa la voce del tuo marchio, comprendi i personaggi dei tuoi clienti e includi il servizio clienti.

Si tratta di allineare i loro obiettivi di comunicazione con i loro obiettivi di business. Quindi questi vengono trasformati in messaggi chiave e assegnati a diverse fasi del ciclo di vita del cliente. Solo allora inizio a creare e mappare i contenuti.

Con una strategia sui social media, devi considerare i risultati REALISTICI che desideri. Ricorda, i social media non sono necessariamente un canale di vendita, è un canale SOCIAL. Quindi i risultati dovrebbero essere basati sulle relazioni sviluppate … e quelle (indirettamente) si trasformano in vendite.

Definisci i tuoi KPI. Concentrati su un obiettivo alla volta. Metti alla prova i tuoi contenuti Sii coerente. Decidi per quanto tempo provare una strategia prima che possa essere considerata un successo / fallimento. Avere un metodo per ottenere un feedback specifico.

Considera: tempo, budget, strategia, obiettivi, KPI, pubblico, tono del marchio, benchmark di settore, valori del team, scopo, proposta di valore univoco, messaggistica.

I tuoi obiettivi dietro il Social Media Marketing. Definire il tuo pubblico ideale e cosa vogliono da te: ascolto sociale. Cosa pubblicare (contenuto creativo con immagini potenti). Quanto spesso pubblicare – Coerenza. TEMPO!

ESCI E PARLA CON LA TUA NICCHIA. Unisciti a un gruppo FB. Partecipa a un subreddit. Segui e interagisci con gli influencer su IG e YouTube. Trova persone che hanno i tuoi stessi valori. Trova le persone per cui hai creato la tua attività e poi coinvolgi in modo autentico!

Devi includere la dinamica di retargeting nella tua decisione. È possibile che una piattaforma sia eccellente per il targeting primario e un’altra sia la migliore per il retargeting. Il retargeting multipiattaforma può sfruttare i punti di forza di ciascuna piattaforma con il minimo spreco.

RICERCA il tuo pubblico, i tuoi concorrenti, il tuo settore, i tuoi partner e il tuo mercato. E prendi in considerazione il tuo: scopo del contenuto, risorse, voce e obiettivi.

Le decisioni di marketing dovrebbero essere guidate dai dati: cosa funziona per la tua azienda? Cosa non lo è? Cosa ha più capacità? Fai di più in quei posti.

La frutta a basso impatto è andare dove il tuo pubblico vuole interagire con marchi come IG e LinkedIn. Lascia che vengano da te invece di inseguirli e l’algo come FB.

Non sempre le piattaforme più grandi e conosciute sono le migliori per il business. Considera dove si trova il tuo pubblico e come gli piace utilizzare i media.

Non eliminare commenti o recensioni negativi. Usali come un modo per sistemare la situazione. Probabilmente non convincerai la persona che è arrabbiata con te, ma PUOI influenzare le altre persone che guardano come gestisci stare nell’acqua calda.

Coinvolgi la tua community! Non impostarlo e dimenticarlo. Mostra al tuo pubblico che ci tieni sinceramente e che sei disposto a interagire con loro, rispondere a domande, fornire soluzioni, mostrare che c’è un essere umano dietro il marchio.

Non guidare con l’approccio della vendita dura. Prima racconta. Le opportunità di vendita arriveranno, ma concentrati prima sulla relazione.

Sii onesto, sii UMANO. Ciò che ti connette ai tuoi clienti offline è la stessa cosa che li attrae per te online. #SMM è per creare fiducia e creare esperienze autentiche con persone reali.

Coinvolgere il tuo pubblico è uno dei modi migliori per conoscerlo e rimanere in contatto! Impegnati a far crescere il tuo pubblico, a imparare da loro e a ottimizzare i tuoi messaggi / contenuti, i tempi e la coerenza dei post da lì!

Chiunque tu metta al controllo delle tue piattaforme di social media DEVE essere qualcuno che è tollerante, calmo, ama le persone e sa come gestire i conflitti senza rabbia. Se non riescono a controllare il loro temperamento, questo non è il lavoro per loro. Il servizio clienti è DIFFICILE!

Qualsiasi programma di analisi degno di questo nome riferirà sui referral dei canali social. Ogni azienda dovrebbe monitorare sia le micro che le macro conversioni nella configurazione dell’analisi. Insieme alle metriche sul coinvolgimento, guarda quante conversioni provengono da questi canali.

Inizia concentrandoti sulla costruzione della tua comunità e sui collegamenti. Puoi concentrarti sull’analisi e sull’ottimizzazione dei contenuti dopo aver ottenuto un pubblico. Quando inizi per la prima volta, vuoi fare più rumore (buono) possibile. Sperimentare. Fallire. Raggruppa. Ripetere.

Questo non vuol dire che non dovresti monitorare i dati nel processo! Ma non rimanere bloccato sui numeri troppo presto. Prova cose nuove e trova ciò che il tuo pubblico vuole da te. Sperimentare ti aiuterà a trovare la tua nicchia.

Tasso di coinvolgimento e vendite! Il conteggio dei tuoi follower non ha importanza. Ciò che conta è quante persone interagiscono con i tuoi post come percentuale del conteggio totale dei follower. Inoltre, il tuo social media marketing ti porta VENDITE?

Utilizza i dati settimanali / mensili per rivalutare i tuoi KPI. Forse all’inizio eri molto dispiaciuto e le metriche che volevi misurare su una piattaforma non sono in linea con il modo in cui il tuo pubblico è effettivamente coinvolto con te.

Dipende davvero dall’attività. Il primo passo è riuscire a definire il successo. È piombo? Chiamate? Iscrizioni alla newsletter? Consapevolezza del marchio? Senza un obiettivo in mente, è impossibile valutare il successo.

Unisciti a noi la prossima settimana per discutere le strategie per contenuti autentici

Questa è la settimana SEMrushchat si terrà mercoledì 26 giugno alle 11:00 ET / 15:00 GMT. Se crei contenuti, unisciti e condividi le tue opinioni e strategie. Se hai bisogno di aiuto per la creazione di contenuti, segui e chiedi ai nostri ospiti e alla nostra community tutte le domande che potresti avere.

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di Social media.

Write a Comment