Diego Fernando Torres » Blog di Monetizzazione » Ottenere lead di qualità dagli annunci di Facebook

Ottenere lead di qualità dagli annunci di Facebook

Cercavi un servizio di LinkBuilding o per acquistare backlinks di quilità italiana? Scopri i dettali sui link.

Ottenere contatti di buona qualità da Facebook può essere un successo e un fallimento.

Gli annunci di Facebook possono funzionare estremamente bene per alcuni settori e settori come salute / fitness, ristoranti e marchi di moda. Per altri, soprattutto B2B, non così tanto. Non all’inizio, comunque.

Se pubblichi annunci di Facebook da un po ‘e stai persino generando lead da esso, ma scopri che la qualità dei lead non è eccezionale o che non stanno convertendo del tutto a un tasso di conversione simile ai tuoi annunci Google, questa guida è per te.

Di seguito sono riportati alcuni dei modi in cui sono stato in grado di aumentare in modo significativo il tasso di conversione dalla richiesta all’iscrizione per una campagna di annunci Facebook e queste tecniche dovrebbero funzionare anche per te; soprattutto se stai conducendo una campagna B2B, qualcosa che generalmente non funziona altrettanto bene su Facebook.

Nota: anche se qui ho solo fatto riferimento a Facebook, tutti i principi si applicano anche a Instagram.

1) Rivedi la messaggistica

A differenza di Google Ads, dove hai un maggiore controllo sulla qualità e sul tipo di traffico che arriva alla tua pagina di destinazione tramite parole chiave, non hai questa opzione con Facebook.

Invece, per mantenere la qualità del traffico alta e pertinente, hai 2 metodi principali: il targeting per interessi e il testo dell’annuncio.

Trovare la giusta combinazione per il targeting non è una scienza esatta e l’unico modo per trovare ciò che funziona per la tua campagna è creare molti segmenti di pubblico diversi in set di annunci separati in modo da poter capire quali stanno dando i migliori risultati.

La copia dell’annuncio è il luogo in cui puoi impedire la ricezione di lead di bassa qualità rendendo chiara la proposta di valore del tuo prodotto o servizio. Ad esempio, supponiamo che tu stia promuovendo software per buste paga aziendali e che il tuo cliente ideale sia un’organizzazione di dimensioni medio-grandi con un minimo di 2000 dipendenti.

Puoi impedire contatti di titolari di piccole imprese, operazioni di una sola persona e liberi professionisti con un annuncio che menziona chiaramente qualcosa del tipo “Adatto per aziende con 2K + dipendenti”.

Includi testo qualificante pertinente nei tuoi annunci per mantenere alta la qualità dei lead di Facebook

In effetti, molti utenti potrebbero non leggere nemmeno il testo dell’annuncio, quindi potresti provare ad avere una versione annotata dell’immagine con il testo per assicurarti che non venga perso.

Allo stesso modo, pensa a quali aspettative hanno i tuoi potenziali clienti con un’offerta come la tua e se c’è qualcosa di cui hai bisogno per istruirli prima che facciano una richiesta.

Ad esempio, se le prove gratuite sono comuni con il software per i salari (e lo sono) e non ne offri una, è meglio dirlo nei tuoi messaggi, implicitamente o esplicitamente, per mantenere alta la qualità del lead.

2) Valuta dove si trova la tua offerta all’interno della canalizzazione di marketing

A seconda di chi chiedi, le canalizzazioni di marketing sono disponibili in tutte le dimensioni e forme. Alcuni diranno che ci sono solo 4 fasi, il tuo classico modello AIDA (attenzione, interesse, desiderio e azione), mentre altri si conformano a un piano più dettagliato con alcune fasi aggiuntive inserite.

Indipendentemente da quale si utilizza come struttura per la propria strategia di marketing, qualsiasi strategia o offerta di marketing rientrerà in uno di quei cicli di vita tipici dei clienti. Inoltre, la personalità e la disposizione della qualità del traffico in queste varie fasi varieranno.

Espandendo il nostro esempio sopra, gli utenti che stanno appena iniziando a cercare `software per libro paga hanno maggiori probabilità di passare il tempo a leggere un post sul blog sull’argomento (specialmente quelli che offrono aiuto per l’acquisto), oppure potrebbero registrarsi a un webinar o scaricare un carta bianca.

Le diverse fasi delle canalizzazioni di marketing e le tecniche che funzionano meglio in ciascuna fase

Gli utenti che si trovano più in basso nella canalizzazione e che potrebbero aver deciso di implementare un nuovo software per il libro paga su larga scala possono interagire con contenuti più orientati alle vendite come il download di una brochure mentre gli utenti che si stanno avvicinando alla fine della canalizzazione, cioè pronti per l’acquisto , può andare avanti e prenotare una demo.

La correlazione tra la tua offerta e le varie fasi del tuo tipico percorso di acquisto avrà un grande impatto sulla qualità del lead del tuo annuncio di Facebook, quindi vuoi assicurarti di tenerne conto quando crei i tuoi annunci e le tue offerte.

Per le decisioni a basso coinvolgimento, come qualcuno che cerca una soluzione semplice come Quickbooks, può semplicemente andare avanti e registrarsi per una prova gratuita poiché l’impegno iniziale è basso e il costo per cambiare fornitore è quasi zero.

Tuttavia, se qualcuno è responsabile dell’esplorazione di un nuovo sistema di buste paga per un’impresa di oltre 1000 dipendenti e il costo per il cambiamento è significativo, molto probabilmente vorranno saperne di più sul prodotto (white paper, casi di studio, webinar) in particolare se non hanno mai sentito parlare del marchio prima. Dopo alcuni altri punti di contatto, possono scegliere di prenotare una demo o una visita in loco.

Anche in questo caso, l’utilizzo di più copie dell’annuncio ti consente di testare ciò che funziona meglio. Se non lo sei già, valuta la possibilità di creare campagne pubblicitarie separate con offerte diverse progettate per affrontare i punti deboli e le esigenze lungo le diverse fasi della canalizzazione. Ci sono buone probabilità che troverai alcuni “punti deboli” della fase di imbuto in cui stai ottenendo la massima qualità di traffico e lead.

3) Fare pieno uso del pubblico

Le funzionalità relative al pubblico di Facebook sono davvero il punto in cui entrano in gioco e vuoi usarle al massimo delle sue capacità per migliorare la qualità dei tuoi contatti.

Ecco alcuni modi per farlo:

A) Trova nuovi lead in base agli utenti più coinvolti

Crea un pubblico personalizzato che comprenda i visitatori del tuo sito web che hanno visitato pagine specifiche che dimostrano un livello più elevato di intenzione di acquisto.

Per fare ciò, devi prima avere la configurazione dei pixel di Facebook sul tuo sito web. Ecco un video per spiegare come configurarlo o andare a questo link per vedere le istruzioni scritte sulla configurazione tramite il tuo Business Manager.

Pagine importanti da monitorare una volta configurato il tuo Pixel

Se sei un’azienda basata sui servizi, questa sarebbe tipicamente la pagina del tuo prezzo / pacchetto e forse la tua pagina di contatto (sebbene la pagina di contatto non sia una pagina di intento di acquisto di per sé, la maggior parte delle persone che cercano un servizio tipico lo farà scegli un’attività locale, ove possibile, e in genere visiterà la pagina dei contatti durante la conversione).

Se sei un’azienda di e-commerce, potrebbero trattarsi di persone che hanno visitato determinati prodotti o, ancora meglio, hanno visualizzato la pagina del carrello (ad esempio, hanno aggiunto articoli al carrello) ma non hanno effettuato la conversione.

Durante la configurazione di un pubblico personalizzato, puoi anche farlo in base alla quantità di tempo trascorso e ti consiglio di impostare un pubblico separato per quegli utenti in modo che in seguito potrai confrontare le prestazioni di 2.

Creazione di audience personalizzate su Facebook.

Non andare oltre l’1% quando crei il tuo pubblico simile.

Dopo aver creato il tuo pubblico personalizzato, puoi creare un file Pubblico simile basato su di esso.

In sostanza, stai mettendo la straordinaria potenza di calcolo di Facebook e l’incredibile livello di dati che ha su di noi per trovare nuovi clienti (il tuo nuovo pubblico di sosia), proprio come quelli che hai selezionato. In effetti, ciò che è incredibile è che a volte, il pubblico simile a Facebook potrebbe effettivamente superare i tuoi dati sui clienti reali!

Il pubblico simile ha un rendimento migliore dei propri dati.

Quando crei il tuo pubblico sosia, Facebook ti chiederà di scegliere una% tra 1 e 10, dove 1 indica che il tuo sosia è il più vicino ai dati target mentre 10 è il più sciolto.

A meno che ciò che offri non sia davvero unico, ti suggerisco di andare sempre con l’1% in quanto ci sono buone probabilità che Facebook ti trovi ancora abbastanza nuovi clienti da raggiungere. Oltre il 3% la somiglianza del tuo sosia può iniziare a non assomigliare affatto ai tuoi dati di destinazione, il che annullerà in qualche modo l’intero scopo di questo esercizio!

E questo è praticamente tutto!

Ora puoi lanciare nuove campagne pubblicitarie per indirizzare i tuoi nuovi segmenti di pubblico Lookalike e poiché sono simili ai potenziali clienti del passato che erano coinvolti, dovresti vedere una maggiore qualità dei lead provenienti da questo modo di targeting.

B) Trovare nuovi contatti basati sui tuoi contatti passati

Se hai un elenco di e-mail dei tuoi clienti precedenti, devi solo seguire i passaggi esatti sopra per trovare nuovi potenziali clienti che corrispondono al profilo della tua base di clienti attuale.

Quando si imposta il pubblico personalizzato, sarà necessario selezionare l’opzione “File cliente” e quindi, a seconda che si disponga di dati sui valori di durata (LTV) allegati alla propria base di clienti, opzione 1 o 2.

Crea un pubblico personalizzato basato sugli indirizzi email

Nota a margine: puoi anche importare le tue mailing list direttamente da Mail Chimp.

Conclusione

Ed eccolo lì. 3 modi per aumentare la qualità dei tuoi contatti dagli annunci di Facebook.

Proprio come con Google Ads o Microsoft Advertising (sì, ecco cosa Bing Ads si chiama ora) testare tutto è fondamentale.

Il targeting per interesse negli annunci su Facebook è ciò che le parole chiave sono per Google Ads, quindi ti consiglio di creare diversi piccoli set di annunci per ogni “combinazione” di interessi pertinente che hai creato. Ciò ti consentirà di valutare facilmente non solo quali annunci hanno un rendimento migliore, ma anche quali tipi di interessi / dati demografici dei tuoi utenti sono più coinvolti: questi dati includono potenti approfondimenti che puoi incorporare nelle tue altre forme di marketing.

Avere diversi set di annunci per ogni pubblico

Se hai provato qualcos’altro che ha funzionato per te o hai un suggerimento tutto tuo, mi piacerebbe ascoltarlo.

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di Social.

Cosa pensi di me?
Clicca per votare questo articolo!
[Total: 0 Average: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *