Diego Fernando Torres » Blog di Monetizzazione » Realizzazione di app con Google, nuovi strumenti per test degli annunci su YouTube e GOOAAAL della Coppa del mondo

Realizzazione di app con Google, nuovi strumenti per test degli annunci su YouTube e GOOAAAL della Coppa del mondo

Cercavi un servizio di LinkBuilding o per acquistare backlinks di quilità italiana? Scopri i dettali sui link.

Mentre alcuni di noi sono impegnati a guardare la Coppa del Mondo, Google è stato impegnato a rilasciare modifiche, aggiornamenti e nuove funzionalità. C’è stata una grande enfasi sulla pubblicità video e video e un maggiore controllo per gli utenti sulla pubblicità e sui contenuti che ricevono.

Quindi, prenditi una pausa dal calcio e dai spazio al nostro Podcast Search Marketing Scoop con Joel Bondorowsky, il fondatore di PPC Designs, e Pam Aungst, il fondatore di Stealth ™ Search & Analytics, che ti fornirà informazioni reali su alcune delle più importanti notizie di Google a cui prestare attenzione. I nostri ospiti andranno oltre i titoli dei giornali e ti daranno consigli utili su come affrontare le ultime modifiche e rispondere alle tue domande in tempo reale.

Ascolta il nostro podcast su iOS e Android:

Dopo aver ascoltato i nostri esperti discutere i principali titoli, continua a leggere il riassunto per scoprire tutte le notizie che contano.

NOTIZIE DI RICERCA GOOGLE

Test del carosello video nella ricerca desktop, ancora una volta

Google ha dato un’altra possibilità al carosello video nella ricerca desktop. Una selezione di video riuniti in un unico carosello ora appare in “Video” e “Prima pagina”. Il carosello include tre carte e un pulsante che porta più risultati correlati. Non è ancora chiaro quali paesi e regioni siano coinvolti in questi test. Per quanto ne sappiamo, questo potrebbe non essere un test, ma un vero e proprio lancio iniziale di un nuovo formato nella ricerca desktop.

Fonti: Google che sostituisce le scatole video con il carosello video nella ricerca desktop; Google verifica nuovamente i caroselli video nei risultati di ricerca sul desktop

Categorie aziendali dinamiche in Local Pack

Il Local Pack ora mostra le categorie aziendali per i siti web proprio accanto al nome dell’azienda e alle recensioni. La categoria è definita in relazione al tipo di query di ricerca. Barry Schwartz ha scoperto che, in base alla query di ricerca, avrebbe visto diverse categorie; i tre che ha visto per la sua azienda erano “designer di siti web”, “servizio di marketing su Internet” e “azienda di software. In precedenza, Google mostrava solo la principale categoria di attività indipendentemente da ciò che l’utente stava cercando. I test hanno dimostrato che non tutte le aree sono vedendo ancora questo cambiamento.

Fonti: Le categorie di attività commerciali di Google Local Pack cambiano dinamicamente in base alla query

Una nuova funzionalità SERP per i cercatori di college

Google ha lanciato una nuova funzione SERP per le query relative alla ricerca universitaria. Il gigante della ricerca non ha ancora etichettato la nuova funzionalità, ma assomiglia al Knowledge Panel. La nuova funzionalità è finora disponibile solo negli Stati Uniti e contiene dettagli sulle statistiche di iscrizione, alunni importanti, tasse universitarie, vita studentesca e altro ancora.

Questa nuova esperienza utilizza le informazioni pubbliche del College Scorecard del Dipartimento dell’Istruzione degli Stati Uniti e del sistema IPEDS (Integrated Postsecondary Education Data System), un set di dati completo disponibile per i college quadriennali.” – Google.

Fonti: Inizia la tua ricerca universitaria con Google; Google aggiunge il Knowledge Panel di ricerca universitaria

NOTIZIE DI GOOGLE ADS

Nuova funzionalità AdWords per la vendita al dettaglio

Nel prossimo futuro, AdWords introdurrà alcune funzionalità imminenti che potrebbero influire sulle vendite offline:

  1. Estensioni di località affiliate per annunci video su YouTube: quando agli utenti viene mostrato un annuncio di prodotto su YouTube, vedono anche il negozio più vicino che vende proprio quel prodotto. Per ora, questa funzione non è disponibile in tutti i paesi.

  2. Entro la fine del mese, tutti gli inserzionisti avranno accesso a un nuovo formato di annunci per cellulari, gli annunci catalogo locale. I potenziali acquirenti potranno scorrere il tuo inventario, visualizzare la disponibilità “in negozio” locale e informazioni dettagliate sui prezzi.

  3. Presto ci saranno nuovi benchmark dei prezzi dei prodotti nei rapporti AdWords che mostreranno agli inserzionisti di Shopping in che modo altri rivenditori stabiliscono il prezzo degli stessi prodotti.

Fonti: Le nuove innovazioni rimuovono l’attrito dalla scoperta di prodotti in negozio e online; Google annuncia nuove funzionalità per gli inserzionisti al dettaglio in SMX Advanced

Google testa l’etichetta AMP per la ricerca a pagamento

Google sta testando l’inserimento dell’icona del fulmine AMP negli annunci della rete di ricerca per cellulari per le pagine di destinazione abilitate per AMP. Quando a Google è stato chiesto informazioni su questo test, hanno detto solo di aver eseguito molti test e non avevano nulla da annunciare su questo argomento.

Fonte: Etichetta AMP di prova di Google negli annunci della rete di ricerca

Nuovi strumenti per test di annunci video più intelligenti su YouTube

YouTube ha introdotto una nuova serie di strumenti che possono aiutare gli inserzionisti a migliorare la loro narrazione e consentire loro di testare le varianti creative e misurare l’impatto della creatività. La suite creativa di YouTube offre tre risorse per aiutare con il rendimento degli annunci.

  1. Esperimenti video – “uno strumento di test testa a testa in AdWords che funziona con la misurazione dell’impatto del marchio e consente di misurare l’impatto della creatività su metriche chiave come consapevolezza, considerazione, intenzione di acquisto e altro. ”

  2. Analisi delle creatività video – Ora puoi aggiungere “dalla segmentazione del pubblico ai rapporti sulla fidelizzazione in modo da poter capire meglio come funziona la tua creatività cattura l’attenzione di diversi gruppi.“Entro la fine dell’anno sarai in grado di annotare i momenti cruciali nel tuo video e potrai vedere una percentuale degli spettatori che hanno effettivamente visto questi momenti cruciali nel tuo video.

  3. Director Mix e Video Ad Sequencing – Il regista Miz ti consentirà di creare diverse versioni di un video di base e di impostare elementi, come testo, immagine, suono e video, da scambiare in modo da poter assemblare il miglior video per ogni pubblico mirato. Le sequenze di annunci video ti aiuteranno a raccontare la storia del tuo marchio con una serie di annunci impostati in un ordine specifico o per mostrare un prodotto attraverso più parti di contenuto.

Fonte: Nuovi strumenti per la narrazione creativa su YouTube

Maggiore trasparenza sull’esperienza pubblicitaria di Google

Google ha aggiornato le sue Impostazioni degli annunci per consentire agli utenti di disattivare il targeting degli annunci, espandendo al contempo il “Perché questo annuncio?” menu di notifica in tutti i servizi che visualizzano annunci Google: YouTube, Google Play, Gmail, Google Maps e le app e i siti Web dei suoi partner. Ora l’utente potrà controllare, modificare e trovare maggiori dettagli sui motivi per cui è stato sottoposto a vedere un determinato annuncio. Ad esempio, facendo clic sulla scheda “Informazioni personali e privacy” in Impostazioni annunci, è possibile disattivare il targeting in base alle informazioni del proprio account e alle azioni precedenti.

Fonti: Google aggiorna le “Impostazioni degli annunci” per consentire agli utenti di disattivare i segnali di targeting; Maggiore trasparenza e controllo sulla tua esperienza pubblicitaria Google

NOTIZIE DI GOOGLE TOOLS

App Maker: fuori versione beta e con nuove funzionalità

Un anno e mezzo fa, Google ha rilasciato un nuovo strumento, App Maker, che aiuta a creare semplici app aziendali. Ora fuori dalla beta, lo strumento ha nuove funzionalità ed è disponibile per i clienti G-Suite Business, Enterprise ed Education. Lo strumento offre una progettazione dell’interfaccia utente drag-and-drop e una modellazione dei dati dichiarativa che semplifica il processo per gli sviluppatori IT o per chiunque desideri progettare e creare app per processi di lavoro più velocemente e più facilmente. App Maker semplifica la connessione di altri dati e servizi di cui hai bisogno, come Gmail, Calendar o Fogli. Puoi anche utilizzare Apps Script per accedere a oltre 40 servizi Google, alla piattaforma cloud di Google e ad altri servizi di terze parti.

Fonte: Crea gli annunci di cui la tua azienda ha bisogno con App Maker

Dati espansi nell’API Analytics di Google Search Console

Google ora dà accesso a 16 mesi di dati tramite la sua API di analisi di ricerca. Ciò significa che lo strumento Organic Traffic Insights di SEMrush mostra anche i dati storici per 16 mesi. L’accesso a questi dati estesi è iniziato nel gennaio 2018 nella nuova interfaccia di Google Search Console.

Fonte: L’API Analytics di Google Search Console ora ha 16 mesi di dati; Twitter

Le estensioni di Chrome sono ora disponibili solo dal Chrome Web Store

Google vieta la configurazione di estensioni per il proprio browser Chrome da parti esterne. A partire dal 12 giugno, qualsiasi utente che tenta di aggiungere un’estensione a Chrome viene reindirizzato al Chrome Web Store per completare la configurazione. E dal 12 settembre in poi, anche le vecchie estensioni seguiranno questa logica. All’inizio di dicembre 2018, il metodo API di installazione in linea verrà rimosso da Chrome 71. Invece della configurazione diretta, i proprietari del sito esterno potranno inserire un pulsante che porterà automaticamente gli utenti al Chrome Web Store.

Fonte: Miglioramento della trasparenza delle estensioni per gli utenti

App Android per podcast

Google ha rilasciato una nuova app per Android per sintonizzarsi su Google Podcast, disponibile in 47 lingue in tutto il mondo. Google Podcasts utilizza l’intelligenza artificiale e offrirà consigli personalizzati ed è integrato con l’Assistente Google su ciascuno dei tuoi dispositivi. Sarai in grado di sincronizzare senza problemi tutti i tuoi prodotti Google, quindi se stai ascoltando un podcast su Google Home, puoi mettere in pausa e riprendere sul telefono mentre viaggi.

Fonti: Ascolta: Google Podcast è ora su Android

Flussi di Google Analytics su YouTube

Il team di Google Analytics ha introdotto una serie di meetup online su YouTube chiamati Measure Matters. I video sono ospitati dagli esperti di Google Analytics, Krista Seiden e Louis Gray, e la serie tratterà le best practice per sfruttare la suite di prodotti di Google, riassume i punti salienti della più ampia comunità di misuratori e le revisioni dei recenti aggiornamenti dei prodotti.

Finora, hanno rilasciato tre episodi: Apprendimento automatico, Misurazione per la crescita e Google Analytics per Firebase. I flussi si tengono ogni due settimane, il mercoledì alle 10:00 PT. Gli stream sono in diretta, quindi gli utenti possono porre domande in tempo reale su YouTube e Twitter.

Fonte: Misura gli argomenti: una nuova serie di video per tenerti aggiornato sui tuoi dati

Un nuovo filtro in Google Search Console

Nella nuova interfaccia di Google Search Console, nel rapporto Aspetto nella ricerca, ora puoi trovare un nuovo filtro “Risultati Web Light”. Mostra quanti utenti hanno accesso al tuo sito web tramite la versione Web Light per una connessione Internet più lenta. Con la tecnologia Web Light, Google ricodifica la pagina in una versione più semplice e leggera per chi ha velocità Internet più lente. È la prima volta che Google rivela ai webmaster la frequenza con cui gli utenti “più lenti” accedono alle pagine web.

Per impostazione predefinita, Web Light è disponibile nel browser Chrome e Android (versione 2.3 o successiva). Per spegnere Web Light, tutto ciò che devi fare è aggiungere Cache-Control: no-transform al titolo HTTP della pagina. Dopo averlo fatto, Googlebot smetterà di ricodificare la pagina. Secondo John Muller, questa tecnologia non influisce sulle classifiche di ricerca.

Fonti: La nuova Google Search Console aggiunge un filtro per l’aspetto della ricerca Web Light; Twitter; Web Light: pagine per dispositivi mobili più veloci e leggere dalla ricerca

Statistiche di combattimento spam per il 2017

Google ha condiviso alcune statistiche sui risultati della sua lotta contro lo spam nel 2017. Dai un’occhiata:

  • Eliminato oltre l’80% dei siti compromessi dai risultati di ricerca.

  • Ha tenuto oltre 250 meetup con webmaster di tutto il mondo, con oltre 220.000 partecipanti.

  • Inviato oltre 45 milioni di notifiche tramite Search Console, avvertendo di possibili problemi.

  • Ha consegnato 6 milioni di notifiche sui messaggi di sanzioni manuali ai webmaster sulle pratiche identificate che erano contrarie alle loro linee guida. Questi messaggi includevano informazioni su come risolvere il problema.

  • Adottate misure in risposta a oltre 90mila messaggi di utenti sullo spam di ricerca.

Puoi aiutare Google ogni anno avvisandoli di comportamenti non etici utilizzando i seguenti link; segnalazione di spam, a rapporto di phishing o a segnalazione di malware.

Fonti: Individuazione e compressione dello spam durante la ricerca; Google ha inviato 45 milioni di notifiche tramite Search Console, 6 milioni delle quali erano correlate allo spam di ricerca

La Coppa del Mondo con Google

Che tu sia un appassionato di calcio (calcio?) O no, non puoi negare che è uno degli sport più popolari al mondo. Alcune persone ora non riescono a pensare ad altro che a chi ha segnato un gol e chi sta per essere espulso dai ⅛ del Mondiale. E Google non poteva perdere l’occasione di introdurre alcune funzionalità per i giochi attuali, come ad esempio:

  • Tabelloni e risultati di gioco.

  • Riepiloghi video che appaiono entro 30 minuti dopo ogni finale di gioco.

  • Trasmissioni in diretta.

  • Tracker della Coppa del mondo in Google News che visualizza valutazioni, risultati e programmi tutto in un unico posto.

  • Informazioni sulla Coppa del mondo su Google Assistant.

  • Diagrammi interattivi in ​​tempo reale che mostrano le tendenze per le query di ricerca, relative alla Coppa del Mondo.

  • Una serie di doodle unici, dedicati a ciascuno dei 32 paesi partecipanti.

Fonte: Tieni traccia di tutti i GOOAAAL con Google

E questo è tutto per questa settimana. Ci vediamo tra due settimane per altri aggiornamenti di Google!

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di Social.

Cosa pensi di me?
Clicca per votare questo articolo!
[Total: 0 Average: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *