Diego Fernando Torres » Blog di Monetizzazione » Sfida di marketing video su YouTube di 90 giorni

Sfida di marketing video su YouTube di 90 giorni

Cercavi un servizio di LinkBuilding o per acquistare backlinks di quilità italiana? Scopri i dettali sui link.

Come tutti sappiamo, il marketing video deve essere nel marketing mix per aziende di tutte le dimensioni. Il problema è che la maggior parte delle piccole e medie imprese è ancora alle prese con questa strategia e non è in grado di sfruttare la potenza di YouTube per generare vendite o lead.

Anche noi abbiamo avuto questo problema! Sebbene stessimo utilizzando principalmente annunci video tramite Google AdWords per aumentare il coinvolgimento, l’interazione, il traffico e le conversioni, non stavamo utilizzando la copertura organica di Google e YouTube per trasmettere il nostro messaggio e il nostro marchio attraverso il video.

In secondo luogo, come da Modifiche alla monetizzazione di YouTube dal 20 febbraio 2018, che ha richiesto 4.000 ore e 1.000 abbonati per la monetizzazione di un canale, il 1 ° gennaio ho deciso di lanciarmi una sfida per caricare un video al giorno per 90 giorni e vedere cosa succede.

Lo scopo di questa sfida era:

  • Fai crescere il nostro canale YouTube.

  • Fai in modo che i video caricati su YouTube vengano indicizzati nelle ricerche per traffico gratuito.

  • Scopri quanto tempo ci vuole per raggiungere 1.000 iscritti.

  • Ottieni coinvolgimento, Mi piace, commenti o persino Non mi piace!

Sono riuscito a caricare circa 70 video e ho raggiunto i miei “obiettivi” sopra. Ad oggi, abbiamo 1.735 abbonati e un tempo di visualizzazione di 5.549 ore negli ultimi 12 mesi.

Prima di iniziare, devi …

Messa a fuoco

Non lo sottolineerò mai abbastanza. Se vuoi ottenere qualcosa, hai bisogno di una concentrazione totale ed elimina ogni distrazione e negatività dalla tua mente. Continuavo a ripetermi che non importa cosa, anche se non avessi ricevuto una singola visualizzazione, abbonato o commento, non mi fermerò prima di 90 giorni.

Poi vedrò cosa è successo e imparerò da questa esperienza e andrò avanti.

Idee e concetto

Devi iniziare da qualche parte e anche se l’idea iniziale non è così buona, inizia. Non cercare di essere un perfezionista: inizia e perfeziona man mano che procedi.

Oggetto e argomento

Scegli un argomento e non provare a fare troppe materie diverse. Ho iniziato con i tutorial sul flusso di lavoro di Google AdWords e mi sono concentrato solo su una parola chiave seed. Questa strategia ha permesso ai miei video di essere indicizzati per un bel po ‘di parole chiave competitive, il che ha comportato decine di migliaia di minuti di tempo di visualizzazione per i miei video.

Qualità dei contenuti

La qualità dei tuoi contenuti deve essere estremamente alta altrimenti non otterrai alcun risultato. La maggior parte non lo capisce. Hanno appena pubblicato un video e credono di aver caricato un video, e ora le visualizzazioni e gli iscritti seguiranno; questo non accadrà.

I contenuti nella media o al di sotto della media non riceveranno alcuna interazione o coinvolgimento. Tutto quello che farai è sprecare il tuo tempo. Devi “dare via la fattoria” e otterrai i risultati. Pubblica i tuoi migliori contenuti e otterrai i risultati.

Ottieni super organizzato

Quando mi sono posto questa sfida, non avevo idea di cosa e come avrei fatto per raggiungere i miei “obiettivi”. Una cosa che sapevo era che dovevo essere super organizzato poiché ci sono molte risorse come script, documenti di ricerca di parole chiave, file video, immagini / grafici, ecc. Che devono essere salvati e salvati in modo tale da poterli trovare facilmente e rapidamente.

Quindi, ora lascia che ti mostri come ho iniziato e cosa devi fare se desideri iniziare con il marketing video. Di seguito è riportato il sistema completo, i processi e gli strumenti che ho utilizzato per avviare e ottenere i risultati desiderati.

Flusso di lavoro e app

Per organizzarmi, utilizzo queste due app e strumenti gratuiti:

G-Drive contiene tutte le risorse che vengono create e utilizzate per realizzare un video e Trello è l’elenco di controllo del flusso di lavoro. Questa lista di controllo è praticamente un work-in-progress, quindi io e i membri del mio team possiamo vedere tutti gli aggiornamenti e le cose che sono state fatte o devono essere fatte.

Ogni video è impostato come una “scheda” e ha molte sezioni, e ogni sezione ha un elenco di controllo come puoi vedere di seguito.

Configurazione del tuo canale YouTube

Prima di iniziare a caricare video su YouTube, ci sono alcune cose che devi fare per impostare il tuo canale YouTube nel modo giusto.

Account Google

Imposta il tuo account Google, poiché questo è ciò di cui avrai bisogno per creare il tuo canale YouTube se non l’hai già configurato. Decidi se desideri un canale personale o brand.

Arte / descrizione / parole chiave del canale

La prima cosa che devi fare è caricare la grafica del tuo canale. Puoi scaricare il file modello di grafica del canale Qui.

Suggerimento migliore! Assicurati che il tuo logo e il tuo testo siano all’interno dell’area sicura; questa è l’area che verrà visualizzata su YouTube quando il tuo canale viene visualizzato sugli schermi del desktop.

Quindi scrivi la descrizione e le parole chiave del tuo canale, in modo che YouTube e Google sappiano di cosa tratta il tuo canale.

URL personalizzato

Se il tuo canale è idoneo, richiedi il tuo URL personalizzato. Qui è dove puoi saperne di più Centro assistenza di YouTube.

Crea playlist

Crea le tue playlist, in modo che sia semplicissimo per i tuoi iscritti / pubblico trovare i tuoi video che sono rilevanti per loro.

Ricerca per parole chiave

Questo creerà o distruggerà il modo in cui i tuoi video vengono classificati per i risultati organici. Se il tuo canale è nuovo o è stato configurato, ma inizialmente non hai caricato video su di esso, devi iniziare con parole chiave a coda lunga.

Le parole chiave a coda lunga sono quelle che sono tre o più parole. Sebbene possano avere meno traffico, questo ti consentirà di iniziare. Inizialmente non cercare le parole chiave a coda corta. Al momento sono molto competitivi per il tuo canale e non otterrai alcuna classifica.

Per darti una semplice analogia, quando ti iscrivi per la prima volta a una palestra per metterti in forma o perdere peso, non sarai in grado di allenarti per un lungo periodo di tempo, correre o fare jogging per molto tempo, ecc. resistenza e fitness, e poi sarai in grado di fare esercizi faticosi. Lo stesso vale per il video SEO; inizia lentamente con parole chiave a coda lunga e poi vai dopo le parole chiave a coda corta.

L’immagine sopra mostra chiaramente che il mio video per le parole chiave a coda lunga viene classificato. Tuttavia, per la parola chiave a coda corta “google adwords” non esiste un ranking! È perché il mio canale non è ancora abbastanza forte per essere indicizzato per una frase chiave così competitiva.

Tuttavia, per un periodo di tempo, i miei video inizieranno a competere e classificarsi per frasi chiave molto competitive.

Gli strumenti che utilizzo per la mia ricerca di parole chiave sono:

  • Strumento di pianificazione delle parole chiave di Google

  • Amazon

  • Mattina Fa.me

(Attualmente, Morning Fa.me è solo su invito, ma twittare io, e posso darti l’accesso e anche il primo mese gratuitamente)

Queste tre app mi consentono di ricercare a fondo le mie parole chiave e le inserisco in un foglio di calcolo per organizzarle.

Attrezzature e app per la ripresa / la modifica di video

La mia configurazione per la creazione di video è piuttosto semplice. Non vuoi spendere migliaia di dollari e cercare di creare complicate configurazioni di illuminazione; questo finirà solo con la frustrazione. La mia lista delle attrezzature è:

Logitech C920

Questa è una webcam HD 1080p completa con obiettivo Carl Zeiss.

Kit di illuminazione a 2 teste Neewer

Io ne uso due. Due teste per illuminare lo sfondo dello schermo verde e 1 o 2 luci focalizzate su di me.

Schermo verde

Non è obbligatorio, ma lo uso per i miei video.

ScreenFlow 7

Per lo screencasting, utilizzo Screenflow. Puoi anche usare Camtasia se sei su un PC. Entrambi sono molto buoni e perfetti per lo screencasting.

Rode microfono a condensatore

L’audio è estremamente importante e devi investire in un microfono a condensatore decente. Nessuno guarderà il tuo video se l’audio è di bassa qualità.

Handbrake.fr

Freno a mano è un’ottima app gratuita per ridurre le dimensioni dei file fino al 90% senza influire sulla qualità del video. Consiglio vivamente questa app in quanto rende il caricamento dei video estremamente veloce. Funziona con Mac, PC e Linux.

Canva

Per creare e progettare le immagini in miniatura per i video di YouTube, utilizzo Canva. È un’app fantastica ed è gratuita! Una buona miniatura su un video attira più clic su un video. Eccone uno dei miei.

Suggerimento! Usa un colpo alla testa sulla miniatura. Aumenta la percentuale di clic e genera più visualizzazioni.

Temi

Io uso Temi.com per trascrivere il video e quindi caricare la trascrizione su YouTube. Il costo è di 10 centesimi / minuto e di solito sono necessari solo pochi minuti per restituire la trascrizione una volta ordinata.

Caricamento su YouTube nel modo giusto

Una volta che il tuo video è pronto per il caricamento, devi assicurarti di caricarlo nel modo giusto. Ecco alcuni suggerimenti utili per te:

  • Titolo: Il titolo è la cosa più importante. Cerca di ottenere la parola chiave principale all’inizio del titolo.

  • Descrizione: Le prime due righe della descrizione sono molto importanti. Includi ciò che fanno i video, un invito all’azione e un collegamento ipertestuale al tuo sito web o alla tua pagina di destinazione per indirizzare il traffico. Includere anche una breve descrizione simile a un blog che include parole chiave e anche collegamenti al tuo sito web, altri video, social media.

  • Tag: Utilizza parole chiave a coda lunga per i tuoi tag se il tuo canale è nuovo. Non includere parole chiave non pertinenti. Se stai insegnando qualcosa nel tuo video, includi parole come tutorial, come, formazione, ecc. Come parte della tua frase chiave.

  • Sottotitoli / CC: Carica la trascrizione, quindi è accurata al 100%.

  • Miniatura personalizzata: Carica la miniatura che hai creato in Canva.

  • Elenco di riproduzione: Aggiungi il tuo video a una playlist.

  • Pubblico: Assicurati di rendere pubblico il tuo video altrimenti nessuno li vedrà!

Flusso di lavoro per la diffusione dei video

Dopo aver caricato il tuo video, ora devi spargere la voce. Le prime 24 ore sono estremamente critiche e devi davvero approfittarne. La maggior parte degli YouTuber si limita a caricare e pensa che il lavoro sia finito!

Hai bisogno di tutto il traffico che arriva ai tuoi video entro le prime 24 ore. Accumula più minuti come tempo di visualizzazione, quindi l’IA di YouTube entra in azione e vede che un video sta generando visualizzazioni, iscritti, commenti, coinvolgimento, ecc. E inizierà quindi a spingere il tuo video a più iscritti, nei video suggeriti, correlati contenuto e anche nella ricerca.

Quindi, per ottenere visualizzazioni video ad alta velocità nelle prime 24 ore, metto in syndication i miei video su questi canali / piattaforme per spargere la voce e indirizzare il traffico.

Devo sottolineare che non vai solo sui canali dei social media e sui gruppi di spam. Verrai buttato fuori ed è disapprovato. Invece, se il tuo video può fornire valore o qualcuno sta facendo una domanda particolare a cui il tuo video risponde, unisciti alla conversazione e indirizzali al tuo video.

Mostrarmi il denaro…

Potresti chiederti come tutte le attività di cui sopra si convertono in soldi veri! Bene, ecco come. Un video è il modo più veloce, veloce ed economico per creare fiducia; questo è più o meno il pilota automatico completo. Non è necessario lavorare molto una volta caricato il video.

Una volta creata la fiducia, è più probabile che tu converta i lead in clienti. L’obiettivo del caricamento di video su YouTube è creare fiducia, diventare un esperto nella tua nicchia e creare un elenco per il remarketing considerevole per AdWords a una frazione del prezzo. Il costo è il tempo che investi nella creazione / caricamento / distribuzione dei tuoi video.

Ecco come funziona: quando qualcuno guarda, mette Mi piace, si iscrive, commenta il tuo video, puoi inserirlo nel tuo elenco per il remarketing per AdWords. Ogni operatore di marketing ti dirà che le campagne di remarketing sono il modo più conveniente per generare lead o vendite.

Lo screenshot qui sotto mostra quattro campagne di remarketing che generano lead a partire da £ 2,44 ciascuna.

La strategia di marketing è abbastanza semplice come segue:

  • Quando qualcuno guarda un video, viene inserito nel nostro elenco per il remarketing in AdWords.

  • Quindi eseguiamo campagne di remarketing video e di immagini sulla Rete Display di Google per quel pubblico.

Per costruire il nostro elenco per il remarketing, non ci è costato un solo centesimo in pubblicità a pagamento e ogni giorno le visualizzazioni dei video stanno aumentando il nostro pubblico per il remarketing e il nostro elenco di iscritti alle email cresce.

Soprattutto, stiamo effettuando il remarketing verso un pubblico coinvolto, interessato ai nostri contenuti e non qualcuno che è rimbalzato dal sito Web dopo 5 secondi!

Conclusione

La sfida di 90 giorni ha completamente cambiato la nostra strategia di marketing per il 2018 e oltre. Il video marketing ci ha permesso di far crescere il nostro elenco per il remarketing in AdWords in modo esponenziale senza dover attirare visitatori sul nostro sito web con un clic che costa $ $.

È così che ho raggiunto 1.000 abbonati YouTube e oltre 4.000 ore di tempo di visualizzazione video per il nostro canale in meno di 90 giorni. Spero che questo post sul blog ti sia piaciuto. Se vuoi saperne di più sulle mie strategie, guarda il video qui sotto.

Buona fortuna con le tue campagne di video marketing. Se non hai già iniziato con il video marketing di YouTube, stai lasciando sul tavolo molti soldi per i tuoi concorrenti!

Si prega di commentare di seguito e sarei felice di rispondere a qualsiasi domanda tu possa avere.

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di Social network.

Cosa pensi di me?
Clicca per votare questo articolo!
[Total: 0 Average: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *