Diego Fernando Torres » Blog di Monetizzazione » Weekly Wisdom con Andrea D’Ottavio: Instagram Engagement

Weekly Wisdom con Andrea D’Ottavio: Instagram Engagement

Cercavi un servizio di LinkBuilding o per acquistare backlinks di quilità italiana? Scopri i dettali sui link.

Trascrizione modificata

Ciao a tutti. Benvenuto al mio secondo episodio di SEMrush Weekly Wisdom. Oggi voglio parlare di Instagram e voglio mostrarti come creare elenchi di influencer e profili simili o profili di concorrenti in modo da poterli indirizzare o puoi indirizzare i loro follower. Userò due strumenti gratuiti. Uno è Google e il secondo è Fogli Google. In questo video tutorial, ti mostrerò esattamente tutti i passaggi che devi seguire per creare questi elenchi e utilizzarli. Quindi, resta con me e guarda l’episodio.

Ok, quindi vediamo come creare questi elenchi ora. Un po ‘di storia su di me; se non avete visto la mia puntata precedente, mi chiamo Andrea D’Ottavio. Puoi trovare maggiori informazioni su di me e sul mio lavoro su vagabondceo.com, che è il mio sito web da cui puoi visitare il sito web della mia azienda, e puoi anche scoprire cosa faccio quando non lavoro.

Coinvolgimento e follower crescenti

Vediamo ora come aumentare il tuo coinvolgimento e i tuoi follower e come creare elenchi, che ti aiuteranno a farlo. Qualche parola sul crescente coinvolgimento e sulla crescita dei tuoi follower. Se vuoi far crescere il tuo profilo e vuoi raggiungere nuovi potenziali clienti, quello che vuoi fare è lavorare su due livelli differenti. A un livello, vuoi aumentare la popolarità e la consapevolezza del tuo profilo. Il tuo marchio deve crescere su Instagram. Quindi, devi aumentare la consapevolezza del tuo profilo.

Al secondo livello lavorerai sui tuoi contenuti. Vuoi aumentare anche la visibilità dei tuoi contenuti, o dei tuoi post, dei tuoi video, delle tue foto, di qualunque cosa pubblichi. Come si fa a farlo? Perché lo fai? Perché fondamentalmente, quando inizi a interagire con altre persone, ricevono una notifica. Una volta ricevuta una notifica, alla fine visitano il tuo profilo. È così che funziona fondamentalmente su Instagram e molte altre piattaforme di social media, come ad esempio LinkedIn.

Supponiamo che tu voglia sensibilizzare le persone che il tuo profilo esiste. cosa fai? Inizi coinvolgendo altre persone. Inizi mettendo mi piace alle loro foto, aggiungendo commenti, costruendo un rapporto con loro e seguendo queste persone.

Desideri creare il maggior numero di impegni possibile in modo che ogni volta che esegui un’azione su altri profili, questi ricevano una notifica. Una volta che controllano le loro notifiche e vedono che hai visitato il loro profilo, se sono interessati o semplicemente curiosi, visiteranno il tuo profilo e vedranno cosa fai. È molto importante che inizi a interagire con altri profili.

Massimizzare l’esposizione

Al secondo livello, vuoi usare tattiche e trucchi o hack, come vuoi chiamarli, per massimizzare l’esposizione dei tuoi post. Quello che vuoi fare è usare gli hashtag, ad esempio. Questa è la tattica di base piuttosto comune. Aggiungi il tuo post, aggiungi la didascalia e aggiungi i tuoi hashtag, fino a 30 hashtag. Supponiamo che tu voglia aggiungere questi hashtag nella didascalia o come primo commento. Non importa.

Usa tutti gli hashtag possibili in modo che i tuoi post abbiano maggiore visibilità perché in realtà ci sono persone che fanno clic sugli hashtag e usano anche gli hashtag per aiutare Instagram a capire meglio che tipo di contenuto stai postando.

Coinvolgere e trovare clienti

Diciamo che se vuoi iniziare a interagire con altre persone, da dove inizi? Con chi inizi a interagire? Di solito pensi ai tuoi clienti. In definitiva, vuoi trovare nuovi clienti. Dove sono i tuoi clienti su Instagram? Probabilmente seguono i tuoi concorrenti o seguono profili simili.

Quello che vuoi fare è creare elenchi di concorrenti e profili simili, quindi utilizzerai questo elenco perché alla fine vorrai interagire con i loro follower. Oppure, ad esempio, vuoi aggiungere questi elenchi, questi profili come fonti su un bot, su un bot di Instagram se usi un bot o se prevedi di usarne uno.

In questo episodio vedremo come creare questi elenchi in modo molto rapido, semplice e gratuito. Useremo Google, come ho detto, e useremo questa query di ricerca. Quello che vogliamo fare, come in questo esempio, è una ricerca di ristoranti di sushi a Roma.

Ora, per questo esempio, cercheremo blogger di viaggio. Ho già preparato una query per cercare questi profili. Che succede? Trovo migliaia di risultati. Cerco blogger di viaggio che abbiano almeno migliaia di follower.

Useremo anche un file Estensione di Chrome chiamata Scraper, che ora è una versione 1.7; tt è un’estensione gratuita che puoi installare. Quello che faremo, selezionerò, control-clic su un Mac o clic destro su un PC, il primo risultato e farò clic su Scrape similar, che è il menu aggiunto dall’estensione. Puoi vedere che ha creato tutti i risultati in questa pagina.

Esporterò questi risultati in un foglio Google, che è il secondo strumento di cui hai bisogno per creare elenchi (6:52). Quello che succede è che l’estensione crea automaticamente questo foglio Google. In questo foglio Google ho tutti i risultati che ho trovato tramite la query che ti ho mostrato.

Quello che voglio fare ora è ottenere tutto il numero di follower che questi profili sono. Perché allora, avrò un elenco completo con anche il numero di follower in modo da poter decidere rapidamente a chi voglio indirizzare.

Per fare ciò, otterremo questa funzione. È una funzione che puoi aggiungere a Fogli Google.

Lo incollerò nei commenti in modo che tu possa copiarlo e incollarlo nel tuo foglio. Quindi vai alla cella C accanto al primo risultato e incolli la funzione e vedrai che … ora si sta caricando.

Fondamentalmente, questa funzione sta estraendo i risultati da Instagram: sta estraendo il numero di follower fondamentalmente per ogni profilo. Se voglio ottenere gli altri numeri, duplico questa funzione sulle altre celle e voilà, vedrai che tutto il conteggio dei follower è aggiornato. È davvero veloce.

Puoi usarlo fino a un numero specifico di risultati, che ora non ricordo. Ma fondamentalmente è una funzione con alcuni limiti. Una volta che non ottieni più risultati, devi solo fermarti, aspettare un po ‘, quindi puoi continuare e otterrai più risultati. È un limite dei Fogli Google, quindi non puoi semplicemente ottenere risultati per tutto ciò che desideri.

Decidere a chi rivolgersi

Questo è molto interessante perché come puoi vedere, ora posso decidere se desidero indirizzare i follower di questo profilo, o forse non voglio scegliere come target questo perché ha solo quasi 13.000 follower. È uno strumento veloce. Ora, una volta ottenuti tutti i risultati, puoi persino aggiungere questi profili al tuo bot Instagram se ne usi uno e indirizzare rapidamente i follower di questi profili.

Immagina di poter, ovviamente, cambiare questa query e sostituire il testo qui con qualcos’altro e troverai fondamentalmente altri tipi di profili che desideri trovare.

Questo è stato praticamente tutto per questo esempio. Nel prossimo episodio parleremo di come ricercare hashtag e come trovare hashtag rilevanti. Inoltre, fatti un’idea di quanto impegno hai bisogno se vuoi colpire i primi post o la pagina esplorata usando uno strumento che ti mostrerò nel prossimo episodio.

Quindi, rimanete sintonizzati. Se hai domande, aggiungile nella sezione commenti qui sotto e sarò felice di rispondere. Grazie mille per aver seguito. Ciao.

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di Social media.

Cosa pensi di me?
Clicca per votare questo articolo!
[Total: 0 Average: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *