Diego Fernando Torres » Blog di Monetizzazione » Come aggiornare i tuoi vecchi post di WordPress con Gutenberg Block Editor

Come aggiornare i tuoi vecchi post di WordPress con Gutenberg Block Editor

Cercavi un servizio di LinkBuilding o per acquistare backlinks di quilità italiana? Scopri i dettali sui link.

Ti chiedi come aggiornare i tuoi vecchi post sul blog con Gutenberg, il nuovo editor di blocchi di WordPress? Se non hai eseguito l’aggiornamento a WordPress 5.0, non sei il solo.

Molti lettori sono preoccupati perché Gutenberg è un’esperienza completamente nuova. La buona notizia è che i tuoi vecchi articoli sono al sicuro anche dopo l’aggiornamento a Gutenberg. In questo articolo, ti mostreremo come aggiornare i tuoi vecchi articoli con Gutenberg, il nuovo editor di blocchi di WordPress.

Potresti anche voler sapere cosa accadrà ai tuoi contenuti esistenti dopo aver aggiornato il tuo blog a Gutenberg.

aggiorna-i-vecchi-articoli-con-gutenberg

Qual è la differenza tra l’editor classico e l’editor di Gutenberg?

Prima di iniziare, discutiamo prima delle principali differenze tra il vecchio editor classico e il nuovo editor Gutenberg.

L’editor classico era un editor di testo molto simile a Microsoft Word. Aveva un unico campo di modifica con opzioni di formattazione in alto. Ecco come appare l’Editor classico:

Vecchio editor di WordPress

D’altra parte, il nuovo editor Gutenberg è un editor completamente basato su blocchi. Aggiungerai tutto il contenuto sotto forma di blocchi. Ecco come appare l’editor a blocchi di Gutenberg:

Nuovo editor a blocchi di WordPress noto anche come Gutenberg

I blocchi sono elementi di contenuto separati l’uno dall’altro con il proprio insieme di opzioni di formattazione. Ci sono blocchi individuali per ogni parte di contenuto, tra cui:

  • Testo o paragrafo normale
  • Immagine
  • Pulsante
  • Galleria
  • Elenco
  • tavolo
  • Incorpora, ecc.

Inoltre, puoi trovare più blocchi e widget forniti dai tuoi plugin e tema.

blocchi di gutenberg

Per creare o modificare un post nel nuovo editor Gutenberg, dovrai utilizzare i blocchi. Ecco come aggiornare i tuoi vecchi post e pagine del blog con l’editor a blocchi di Gutenberg.

Modifica dei tuoi vecchi articoli WordPress con Gutenberg

Se hai aggiornato il tuo blog WordPress alla 5.0 o alla versione successiva, avrai il nuovo editor di blocchi Gutenberg come editor predefinito.

La parte buona di Gutenberg è che non influisce su nessuno dei tuoi vecchi contenuti e puoi modificarli facilmente.

Per modificare un articolo precedente, modificalo semplicemente come faresti normalmente in WordPress.

Nella schermata di modifica del post, vedrai l’intero contenuto racchiuso in un unico file Classico bloccare.

classic-block-guteberg-edit

Lo stesso post sarebbe simile allo screenshot qui sotto nel vecchio editor classico.

classico-wp-editor

Come puoi notare, il contenuto è lo stesso, ma il modo in cui è organizzato sembra leggermente diverso.

Sì, questo è l’unico cambiamento che vedrai.

Il nuovo editor di blocchi di WordPress non apporterà alcuna modifica al contenuto e sembrerà lo stesso sul tuo sito web.

Ora hai due opzioni per modificare i tuoi vecchi post e pagine del blog:

    1. Continua a modificare all’interno del blocco Classic
    2. Converti i tuoi vecchi contenuti in nuovi blocchi Gutenberg

La prima opzione è continuare a modificare il tuo vecchio articolo all’interno del blocco Classic.

Il blocco Classic offre la stessa interfaccia dell’editor classico con opzioni di formattazione in alto. Questo dovrebbe essere abbastanza semplice.

La seconda opzione è convertire i tuoi vecchi contenuti in nuovi blocchi Gutenberg.

Puoi farlo facendo clic sull’opzione di menu a tre punti nell’angolo in alto a destra del blocco Classico.

Dal menu a discesa, è necessario selezionare Converti in blocchi opzione.

convert-to-blocks-wp-block-editor

Questo è tutto!

Il tuo vecchio contenuto verrà automaticamente convertito in blocchi appropriati. Il contenuto all’interno del blocco Classic verrà suddiviso in diversi blocchi diversi.

wp-block-editor-classic-block-convertito

Ora puoi modificare il tuo vecchio articolo utilizzando i nuovi blocchi dell’editor di Gutenberg. Ogni blocco è un’entità separata con le proprie opzioni di formattazione, stili e opzioni di progettazione.

Ad esempio, nella nostra schermata sopra, ci sono un blocco immagine e un blocco paragrafo.

Se desideri apportare modifiche al modo in cui appare l’immagine, puoi semplicemente fare clic sull’immagine per selezionare il blocco e le opzioni di modifica appariranno in alto.

Vedrai anche più opzioni sotto Bloccare scheda nella colonna di destra dello schermo.

image-block-edit-options

Puoi riallineare l’immagine, renderla a tutta larghezza, aggiungere testo alternativo, modificare le dimensioni dell’immagine, aggiungere un collegamento e altro ancora.

Seguendo lo stesso processo, puoi modificare tutti i blocchi e rendere il tuo articolo visivamente impressionante.

Dopo aver apportato tutte le modifiche necessarie, puoi semplicemente fare clic su Aggiornare pulsante in alto a destra dello schermo per salvare le modifiche.

Nota: Sebbene Gutenberg funzioni bene con la maggior parte dei temi e dei plugin, alcuni potrebbero non avere ancora il supporto per Gutenberg. È meglio testare il tema ei plug-in per la compatibilità con Gutenberg prima di passare ad esso.

Il nuovo editor di WordPress Gutenberg offre un modo semplice e flessibile per creare contenuti in WordPress. Tuttavia, se non sei ancora pronto per usarlo, puoi disabilitare Gutenberg e continuare a utilizzare l’editor classico.

Puoi continuare a utilizzare l’editor classico fino al 2022, tempo sufficiente per familiarizzare con il nuovo editor di blocchi di WordPress. Abbiamo un tutorial completo su Gutenberg Block Editor per principianti che dovresti controllare.

Ci auguriamo che questo articolo ti abbia aiutato a imparare come aggiornare i tuoi vecchi articoli con Gutenberg Block Editor. Potresti anche voler vedere il nostro elenco dei plugin WordPress indispensabili per siti web professionali.

Se ti è piaciuto questo articolo, iscriviti al nostro Canale Youtube per i tutorial video di WordPress. Puoi trovarci anche su Twitter e Facebook.

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di guide WP.

Cosa pensi di me?
Clicca per votare questo articolo!
[Total: 0 Average: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *