Come disattivare facilmente i plugin di WordPress (Guida per principianti)

Come disattivare facilmente i plugin di WordPress (Guida per principianti)

Vuoi imparare a disattivare i plugin di WordPress? Una delle cose migliori dei plugin di WordPress è che puoi disattivarli temporaneamente disattivandoli. Puoi anche rimuovere completamente i plugin di WordPress disinstallandoli.

Come principiante di WordPress, devi sapere come disattivare uno o tutti i tuoi plugin WordPress. Imparare questo ti aiuterà con la risoluzione dei problemi e la correzione degli errori comuni di WordPress.

In questo articolo, ti mostreremo diversi modi per disattivare facilmente i plugin di WordPress. Il nostro obiettivo è aiutarti a imparare come gestire al meglio i plugin di WordPress sul tuo sito web.

Come disattivare facilmente i plugin di WordPress

Ecco una panoramica di ciò che imparerai in questo articolo:

Come disattivare un plugin per WordPress

Cominciamo con la disattivazione di un singolo plugin per WordPress.

Se desideri disabilitare o disattivare temporaneamente un plug-in di WordPress, devi semplicemente visitare il Plugin »Plugin installati pagina all’interno dell’area di amministrazione di WordPress.

Disattiva un plugin per WordPress

Da qui, devi individuare il plug-in di WordPress che desideri disattivare. Quindi, porta il mouse sulla riga del plug-in e ti mostrerà un collegamento per disattivare quel particolare plug-in.

Facendo clic sul collegamento verrà semplicemente disattivato il plug-in di WordPress immediatamente.

Una volta disattivato, il plug-in rimane installato sul tuo sito Web, ma WordPress smetterà di caricarlo.

Se desideri ricominciare a utilizzare il plug-in, sarà sufficiente fare clic sul collegamento Attiva sotto di esso.

Come disattivare in blocco i plugin di WordPress

A volte potresti dover disattivare tutti i plugin di WordPress sul tuo sito web per risolvere i problemi. Invece di disattivare un plug-in alla volta, WordPress semplifica la disattivazione rapida di più o tutti i plug-in di WordPress.

Basta visitare il Plugin »Plugin installati pagina e seleziona la casella accanto ai plug-in che desideri disattivare. Se desideri disattivare tutti i plug-in di WordPress, seleziona semplicemente la casella in alto per selezionare tutti i plug-in.

Seleziona tutti i plugin

Successivamente, è necessario selezionare “Disattiva” dal menu a discesa “Azioni in blocco” e fare clic sul pulsante “Applica”.

Disattiva in blocco tutti i plugin di WordPress

WordPress ora disattiverà tutti i plugin WordPress selezionati.

Come disattivare tutti i plugin di WordPress tramite FTP

Se sei stato bloccato fuori dalla tua area di amministrazione di WordPress, non sarai in grado di disattivare i plugin di WordPress dalla tua dashboard.

In tali situazioni, sarà necessario disattivare i plug-in utilizzando altri metodi. Il più semplice è disattivare i plugin di WordPress tramite FTP o il tuo gestore di file di hosting WordPress.

Fondamentalmente, WordPress cerca i plugin installati nella cartella / wp-contents / plugins /. Se non riesce a trovare la cartella del plugin, WordPress disattiverà automaticamente tutti i plugin.

Invece di eliminare la cartella del plugin, la rinomineremo semplicemente.

Innanzitutto, dovrai connetterti al tuo sito WordPress utilizzando un client FTP. Una volta connesso, è necessario accedere alla cartella wp-content all’interno della directory principale di WordPress.

Rinomina la cartella dei plugin per disattivare tutti i plugin

Da qui, è necessario fare clic con il pulsante destro del mouse sulla cartella dei plug-in e quindi selezionare “Rinomina”. Verrà visualizzato un popup in cui è necessario immettere un nuovo nome per la cartella del plug-in, ad esempio plug-in disattivati.

Plugin disattivati

Il tuo client FTP ora rinominerà la cartella del plugin. Ora puoi provare ad accedere alla tua area di amministrazione di WordPress e visitare la pagina del plugin. Vedrai notifiche sui plugin di WordPress disattivati.

Plugin di WordPress disattivati

Come disattivare manualmente i plugin di WordPress tramite PHPMyAdmin

Il metodo FTP è decisamente più semplice secondo noi. Tuttavia, puoi anche disattivare tutti i plugin usando phpMyAdmin.

Innanzitutto, dovrai accedere alla dashboard del tuo account di hosting web. Quindi, fai clic sull’icona phpMyAdmin nella sezione “Database”.

phpMyAdmin icona nel cPanel

Questo ti porterà all’interfaccia phpMyAdmin. Innanzitutto, dovrai selezionare il tuo database WordPress dal menu a sinistra.

Tabella delle opzioni di WordPress

PhpMyAdmin caricherà ora le tabelle del database nel pannello di destra. È necessario fare clic sul pulsante “Sfoglia” accanto alla tabella wp_options (il nome della tabella di WordPress potrebbe differire a seconda del prefisso della tabella del database di WordPress).

Ora, phpMyAdmin caricherà i dati all’interno della tabella delle opzioni. Devi scorrere verso il basso fino alla riga dove option_name è “active_plugins” e fare clic sul pulsante “Modifica” accanto ad essa.

Riga dei plugin attivi nel database di WordPress

PhpMyAdmin aprirà la riga per la modifica, è necessario eliminare i dati all’interno del campo option_value.

Successivamente, fai clic sul pulsante “Vai” in basso per salvare le modifiche.

Ora puoi visitare il tuo sito web e WordPress vedrà che tutti i plugin sono stati disattivati.

Qual è la differenza tra la disattivazione e la disinstallazione di un plugin di WordPress?

La differenza tra la disattivazione e la disinstallazione di un plug-in di WordPress è abbastanza semplice.

Quando disattivi un plug-in di WordPress, viene semplicemente disattivato. Tuttavia, è ancora installato sul tuo sito Web, quindi puoi attivarlo di nuovo se necessario.

D’altra parte, la disinstallazione di un plug-in lo elimina completamente dal tuo sito web. Non sarai in grado di vedere il plug-in su Plugin »Plugin installati pagina.

Se vuoi riutilizzare lo stesso plugin, dovrai installarlo di nuovo.

Come disinstallare un plugin di WordPress

WordPress semplifica la disinstallazione dei plugin dall’area di amministrazione. Accedi semplicemente alla dashboard di WordPress e vai alla pagina Plugin.

Vedrai l’elenco dei plugin attualmente installati sul tuo sito. I tuoi plugin attivi saranno evidenziati con uno sfondo blu.

Se desideri disinstallare un plug-in attivo, devi prima disattivarlo. Successivamente, fai clic sul collegamento Elimina sotto il plug-in che desideri disinstallare.

Elimina il plugin WordPress

WordPress ora ti chiederà di confermare che desideri eliminare il plug-in.

Conferma l'eliminazione del plug-in

È necessario fare clic sul pulsante “Sì, elimina questi file”. WordPress ora rimuoverà in modo sicuro il plug-in dal tuo server web.

Questo è tutto ciò che hai disinstallato con successo un plugin dal tuo sito WordPress.

Alcuni plugin di WordPress lasciano tracce di dati e file anche quando vengono disinstallati.

Questi elementi non hanno alcun impatto significativo sul tuo sito WordPress, ma se desideri rimuoverli, ecco come lo faresti.

Rimozione di shortcode inutilizzati

Molti plugin di WordPress utilizzano codici brevi per aggiungere facilmente contenuti ai tuoi post o pagine. Una volta disattivato o disinstallato un plug-in, questi codici brevi diventeranno visibili nei tuoi post e avranno un aspetto piuttosto brutto.

[pluginshortcode]

Puoi disabilitare facilmente gli shortcode aggiungendo il seguente codice al file functions.php del tuo tema o a un plugin specifico del sito.

add_shortcode (‘pluginshortcode’, ‘__return_false’);

Questo codice fondamentalmente aggiunge lo shortcode e non visualizza nulla. Non dimenticare di sostituire pluginshortcode con il tag shortcode utilizzato dal plug-in che desideri rimuovere.

È importante notare che dovrai rimuovere questo codice se decidi di utilizzare di nuovo quel plugin.

Pulizia delle tracce dei plugin dal database di WordPress

Alcuni plugin di WordPress creano le proprie tabelle nel database di WordPress. Se queste tabelle contengono troppi dati, aumenterebbe la dimensione del backup di WordPress.

Per ripulirli, è necessario avviare phpMyAdmin dalla dashboard di hosting di WordPress.

phpMyAdmin icona nel cPanel

È necessario fare clic sul database e quindi selezionare le tabelle che si desidera eliminare. Sotto l’elenco delle tabelle, vedrai un menu a discesa con l’etichetta “Con selezionato”. È necessario fare clic sul menu a discesa e quindi selezionare “Drop”.

Elimina le tabelle dei plugin

Successivamente, vedrai un avviso che stai per eliminare queste tabelle. È necessario fare clic su Sì per confermare l’azione. Tieni presente che è irreversibile, una volta eliminato non sarai in grado di ripristinare queste tabelle a meno che tu non abbia un backup del database.

Elimina avviso

PhpMyAdmin eliminerà ora le tabelle del database dai plugin inutilizzati.

Ripulisci i file dei plugin di WordPress inutilizzati

Spesso i plugin di WordPress creano file e cartelle sul tuo server di hosting. Questi file sono generalmente innocui, ma possono aumentare le dimensioni del backup di WordPress.

Per eliminarli, devi connetterti al tuo sito WordPress utilizzando un client FTP. Una volta connesso, devi andare a wp-content cartella. Troverai file e cartelle creati dai plugin all’interno delle cartelle dei caricamenti e dei plugin.

Assicurati che i file che stai eliminando siano creati dal plugin che hai disinstallato. Dopodiché, eliminali semplicemente dal tuo server web.

Elimina i file del plugin

Dovresti mantenere i plugin WordPress disattivati ​​installati sul tuo sito?

Se non intendi utilizzare questi plugin, non dovresti mantenere i plugin di WordPress inattivi o disattivati ​​installati sul tuo sito web.

I plugin inattivi non hanno alcun impatto sulle prestazioni del tuo sito web. Tuttavia, i plugin contengono file eseguibili e possono essere utilizzati dagli hacker per nascondere malware o una backdoor.

Oltre ai problemi di sicurezza, aumentano anche le dimensioni del backup di WordPress, si presentano come falsi positivi nelle scansioni di sicurezza e causano altri problemi.

Questo è il motivo per cui consigliamo sempre agli utenti di eliminare i plug-in inattivi dal proprio sito.

Speriamo che questo articolo ti abbia aiutato a imparare come disattivare correttamente i plugin di WordPress. Potresti anche consultare il nostro articolo su come scegliere il miglior plugin WordPress per il tuo sito web e il nostro elenco di plugin WordPress indispensabili.

Se ti è piaciuto questo articolo, iscriviti al nostro Canale Youtube per i tutorial video di WordPress. Puoi trovarci anche su Twitter e Facebook.

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di WP guide.

Write a Comment