Come registrare e tutelare il nome e il logo del tuo blog

Come registrare e tutelare il nome e il logo del tuo blog

Vuoi registrare il marchio e il copyright del nome e del logo del tuo blog? Il marchio e il copyright proteggono il tuo marchio e la tua attività da molte sfide legali. Ciò include l’uso illegale del materiale protetto da copyright o del nome e del logo del marchio. In questo articolo, ti mostreremo come registrare e proteggere il nome e il logo del tuo blog per proteggere la tua attività.

Marchio e copyright Nome e logo del blog WordPress

Perché dovresti registrare e tutelare il nome e il logo del tuo blog?

La registrazione di un marchio non è obbligatoria per creare un sito web aziendale negli Stati Uniti. Se gestisci un piccolo blog personale o un sito web aziendale e non hai intenzione di svilupparlo ulteriormente, le tue opere creative sono già protette dal copyright.

D’altra parte, se stai facendo affari in tutti gli stati e hai intenzione di crescere ulteriormente, diventa davvero importante registrare il tuo marchio e copyright.

La registrazione del marchio e del copyright consente di impedire ad altri di utilizzare lo stesso nome o un nome commerciale simile. Puoi ottenere il diritto esclusivo di utilizzare il tuo marchio per affari.

Ti rende anche responsabile dell’applicazione del marchio. Ciò significa che se trovi qualcuno che viola i tuoi diritti, devi inviare loro una lettera di cessazione o rinuncia e intraprendere ulteriori azioni legali, se necessario.

Qual è la differenza tra marchio e copyright?

Il copyright e il marchio proteggono entrambi i diritti di proprietà intellettuale, motivo per cui le persone spesso confondono i due termini.

Cos’è un Copyright?

Il copyright si applica a lavori creativi tra cui parole scritte, testo, immagini, illustrazioni, opere d’arte e altro. Non appena un’opera viene messa in una forma tangibile, è protetta dalle leggi sul diritto d’autore.

In termini più semplici, tutto il contenuto originale del tuo sito web è protetto dalle leggi sul copyright senza che tu faccia nulla in più.

Cos’è un marchio?

I marchi d’altra parte sono marchi denominativi, nomi commerciali, simboli, suoni o colori che distinguono beni e servizi da quelli fabbricati o venduti da altri e per indicare la fonte dei prodotti.

In parole semplici, questo può essere il nome della tua attività, il logo, la mascotte del marchio o il nome del prodotto. Tuttavia, non è possibile registrare il proprio nome come marchio personale a meno che non sia veramente unico e ampiamente riconosciuto come Marks & Spencer, Johnsons & Johnsons, Calvin Klein ecc.

È importante ricordarlo diritto d’autore non offre alla tua azienda o al tuo logo le stesse protezioni offerte dal marchio registrato. Ad esempio, una parte o la totalità del tuo lavoro protetto da copyright può essere utilizzato secondo il principio del “fair use”.

I marchi registrati non possono essere utilizzati e ti consente di proteggere il tuo marchio da impostori che utilizzano nomi simili per fuorviare i tuoi potenziali clienti.

Se ti sei già registrato come azienda nel tuo stato, questo non protegge automaticamente il nome della tua azienda come marchio. In effetti, qualcuno può registrare lo stesso nome o un nome simile come marchio e potenzialmente impedirti di utilizzarlo.

Come richiedere un marchio

Innanzitutto, devi capire cosa puoi presentare come marchio nella tua domanda.

  • Non puoi inviare un nome che qualcun altro sta già utilizzando come marchio.
  • Il tuo nome non può essere troppo simile a un marchio esistente
  • Deve essere unico e non troppo generico

Successivamente, è necessario eseguire una ricerca approfondita dei marchi esistenti utilizzando il Sistema di ricerca elettronica dei marchi o TESS sul sito web dell’Ufficio brevetti e marchi degli Stati Uniti.

Cerca nel database dei marchi TESS

Questo passaggio è molto importante in quanto può farti risparmiare denaro nel caso in cui qualcun altro abbia già registrato o richiesto lo stesso marchio. È possibile cercare segni denominativi, denominativi o design, oppure utilizzare la ricerca avanzata per combinazioni libere.

Utilizzo degli strumenti di ricerca dei marchi su TESS

Se il marchio non è registrato, puoi procedere e richiedere il marchio visitando Sistema di applicazione elettronica del marchio o TÈ disponibile sul sito USPTO.

Sono disponibili tre diversi moduli di domanda con tariffe diverse. Nella pagina troverai anche le informazioni su quale modulo scegliere per la tua candidatura.

I moduli di domanda sono abbastanza dettagliati e devi compilare tutti i campi richiesti.

Una volta inviato il modulo di domanda, riceverai un’e-mail di conferma. Dopodiché, devi attendere l’approvazione.

Il deposito di una domanda di marchio è un processo legale che deve essere gestito con attenzione. Ti consigliamo di assumere un avvocato che ti aiuti a richiedere il marchio. Puoi anche utilizzare fornitori di servizi legali online come CorpNet o LegalZoom, che forniscono servizi legali a piccole imprese e privati ​​a basso costo.

Come proteggere il logo del tuo blog?

Come accennato in precedenza, tutte le opere creative sono automaticamente protette dalle leggi sul copyright. Tuttavia, la registrazione del tuo copyright ti aiuterà ad aggiungere un ulteriore livello di protezione al tuo copyright.

A seconda di dove ti trovi, di solito puoi trovare dove e come richiedere il copyright nella tua regione online. Il processo potrebbe variare a seconda delle leggi e delle procedure del tuo paese.

Se risiedi negli Stati Uniti, puoi richiedere il copyright visitando il United States Copyright Office sito web.

Dovrai prima trovare la categoria appropriata per il tuo lavoro creativo. Ad esempio, se stai richiedendo il copyright del tuo logo, fai clic sulla sezione delle arti visive. Per i contenuti del blog dovrai visitare la categoria “Altri contenuti digitali”.

Scegli la categoria di copyright

Nella pagina successiva, potrai scaricare il modulo di domanda con le istruzioni disponibili in diversi formati.

Puoi anche richiedere la registrazione del copyright online. Dovrai fornire le copie del lavoro che stai cercando di proteggere. Ad esempio, nel caso di un logo puoi fornire immagini ad alta risoluzione.

Dopo aver richiesto il copyright, potrebbe essere necessario molto tempo prima che tu riceva una risposta dall’ufficio del copyright, a seconda del numero di domande che hanno.

Se trovi complicato il processo, puoi utilizzare servizi come CorpNet o LegalZoom, che offrono servizi legali a basso costo per piccole imprese e privati.

Applicazione del marchio e del copyright

Dopo aver registrato il tuo marchio o copyright, sei responsabile della sua protezione contro la violazione. Anche se l’ufficio USPTO non consentirà a nessuno di registrare lo stesso marchio o un marchio simile, le persone possono comunque utilizzarlo senza registrarsi.

Il primo passo per proteggere i tuoi marchi e copyright è indicare chiaramente i tuoi marchi registrati e la protezione del copyright sul tuo sito web.

Esempio di utilizzo di simboli di copyright e marchio di fabbrica su un sito web

I simboli del marchio e del copyright consentono ad altri di sapere che non possono utilizzare le tue proprietà protette per affari.

Se qualcuno ha rubato il contenuto o il logo del tuo blog, puoi inviare loro una lettera di cessazione e desistenza chiedendogli di rimuovere il contenuto. Puoi anche presentare un reclamo DMCA (Digital Millennium Copyright Act) al loro provider di hosting e ai motori di ricerca come Google per rimuovere i contenuti rubati.

Abbiamo anche creato una guida completa su come prevenire lo scraping dei contenuti del blog in WordPress.

Nel caso in cui un’azienda o un blog inizi a utilizzare il tuo marchio registrato o in attesa di registrazione, puoi inviare anche loro un avviso di cessazione e desistenza. È inoltre possibile avviare procedimenti legali per intraprendere ulteriori azioni, se necessario.

Nota: Niente in questo articolo deve essere interpretato come consulenza legale. Per qualsiasi chiarimento, consultare un legale.

Ci auguriamo che questo articolo ti abbia aiutato a imparare come registrare e proteggere il nome e il logo del tuo blog. Potresti anche consultare la nostra guida su come guadagnare online per iniziare a generare maggiori entrate dal tuo blog.

Se ti è piaciuto questo articolo, iscriviti al nostro Canale Youtube per i tutorial video di WordPress. Puoi trovarci anche su Twitter e Facebook.

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di guide WordPress.

Write a Comment