Come unire due siti WordPress insieme senza perdere SEO

Come unire due siti WordPress insieme senza perdere SEO

Di recente, uno dei nostri lettori ci ha chiesto come unire due siti WordPress insieme? A volte puoi creare più siti WordPress ma in seguito desideri unirli insieme. WordPress viene fornito con strumenti integrati per farlo facilmente. In questo articolo, ti mostreremo come unire correttamente due siti WordPress insieme.

Come unire due siti WordPress insieme

Perché unire due siti WordPress insieme?

Potrebbero esserci molte ragioni per unire due o più siti WordPress insieme. Potresti voler avviare un nuovo blog WordPress combinando i tuoi vecchi blog in modo da poter avere tutti i tuoi contenuti in un’unica posizione.

Un altro motivo potrebbe essere che uno dei tuoi blog non sta andando così bene e desideri unire il suo contenuto con uno dei tuoi blog principali.

La maggior parte degli utenti unisce i siti WordPress per dedicare meno tempo alla manutenzione di un’installazione WordPress separata. Invece di eseguire, commercializzare, aggiornare e conservare i backup di WordPress di due o più siti, puoi concentrarti sulla manutenzione e sulla crescita di un solo sito WordPress.

Diamo un’occhiata a come unire facilmente i siti WordPress insieme.

Esportazione di contenuti dal vecchio sito WordPress

Per il bene di questo esempio, diremo che hai un sito WordPress su http://oldsite.com e desideri unirlo a http://newsite.com/.

Importante: Non dimenticare di creare un backup completo di WordPress di entrambi i tuoi siti web. Ciò tornerà utile nel caso in cui qualcosa vada storto e desideri tornare indietro.

Per prima cosa, devi visitare Strumenti »Esporta pagina all’interno dell’area di amministrazione del tuo vecchio sito WordPress. Questo è il sito che desideri unire al sito più recente.

Esporta i contenuti dal tuo vecchio sito WordPress

Assicurati di selezionare l’opzione “Tutto il contenuto”, quindi fai clic sul pulsante “Scarica file di esportazione” per continuare.

WordPress ora preparerà un file XML e lo invierà al tuo browser. È necessario salvare questo file sul computer poiché sarà necessario nel passaggio successivo.

Questo file conterrà quanto segue:

Unione di contenuti su un nuovo sito WordPress

Ora che hai esportato il contenuto dal tuo vecchio sito, è il momento di unirlo al tuo nuovo sito WordPress.

Vai all’area di amministrazione del sito di destinazione (il sito in cui desideri unire i contenuti) e visita Strumenti »Importa pagina.

Installa l'importatore di WordPress

Questa pagina elenca tutti gli strumenti di importazione che puoi installare ed eseguire sul tuo sito WordPress. Scorri fino in fondo e fai clic sul link “Installa ora” in WordPress.

Una volta installato l’importatore di WordPress, è necessario fare clic sul collegamento “Esegui importatore” per continuare.

Esegui l'importatore di WordPress

Successivamente, ti verrà chiesto di caricare il file di esportazione di WordPress.

È necessario fare clic sul pulsante “Scegli file” e quindi selezionare il file XML scaricato in precedenza.

Carica il file di importazione di WordPress

Fare clic sul pulsante “Carica file e importa” per continuare.

WordPress ora caricherà il tuo file di esportazione e lo analizzerà. Successivamente, ti reindirizzerà alla pagina delle impostazioni di importazione.

Impostazioni di importazione di WordPress

Ti chiederà di assegnare autori o creare nuovi autori.

Puoi assegnare il contenuto importato a un utente esistente sul tuo sito WordPress o creare un nuovo autore.

Quindi, seleziona la casella sotto l’opzione “Importa allegati” per importare allegati multimediali dal tuo vecchio sito WordPress.

È ora possibile fare clic sul pulsante Invia per eseguire il passaggio finale dell’importazione.

WordPress ora importerà il contenuto dal tuo file di esportazione e lo aggiungerà al tuo nuovo sito WordPress. Una volta terminato, vedrai un messaggio di successo.

Importazione di WordPress terminata

Configurazione dei reindirizzamenti

Dopo aver unito con successo il contenuto di due siti WordPress, il passaggio successivo consiste nell’impostare i reindirizzamenti in modo che gli utenti che visitano il vecchio sito vengano reindirizzati automaticamente al nuovo sito WordPress.

Dovrai modificare il file .htaccess sul vecchio sito WordPress.

Puoi modificare il file .htaccess collegandoti al tuo sito WordPress utilizzando un client FTP o utilizzando lo strumento File Manager nel tuo cPanel di hosting WordPress.

Il file .htaccess si trova nella cartella principale del tuo sito web. Se non riesci a trovarlo, consulta la nostra guida sul motivo per cui non riesci a trovare il file .htaccess sul tuo sito WordPress per scoprirlo.

Devi inserire questo codice nella parte superiore del tuo file .htaccess.

#Opzioni + FollowSymLinks RewriteEngine su RewriteRule ^ (. *) $ Http://www.newsite.com/$1 [R=301,L]

Non dimenticare di sostituire newsite.com con il nome di dominio del tuo nuovo sito WordPress. Salva le modifiche e carica nuovamente il file sul tuo server.

Ora puoi visitare qualsiasi post sul tuo vecchio sito WordPress e verrai reindirizzato automaticamente allo stesso post sul nuovo sito.

Risoluzione dei problemi dopo l’unione di due siti WordPress

Come unire e modificare in blocco categorie e tag?

Potresti voler ripulire categorie e tag dopo aver unito due siti WordPress. Per istruzioni dettagliate, consulta il nostro tutorial su come unire e modificare in blocco le categorie nei tag in WordPress.

Come importare le immagini mancanti?

Per questo dovrai disabilitare temporaneamente il reindirizzamento modificando il file .htaccess e rimuovendo il codice aggiunto in precedenza. Dopodiché puoi seguire le istruzioni nella nostra guida su come importare immagini esterne in WordPress.

Non dimenticare di impostare nuovamente i reindirizzamenti dopo aver importato le immagini.

Correggi gli URL che puntano al vecchio dominio nei post e nelle pagine

Tutti i link interni nei post e nelle pagine importati continueranno a puntare al tuo vecchio sito. Poiché hai impostato i reindirizzamenti, i tuoi utenti rimarranno comunque sul post corretto sul tuo nuovo sito.

Tuttavia, è comunque necessario aggiornare gli URL per una migliore SEO e una migliore esperienza utente. Per istruzioni dettagliate, consulta il nostro tutorial su come aggiornare gli URL quando sposti il ​​tuo sito WordPress.

Speriamo che questo articolo ti abbia aiutato a unire due siti WordPress insieme. Potresti anche consultare la nostra guida SEO per WordPress passo passo per principianti.

Se ti è piaciuto questo articolo, iscriviti al nostro Canale Youtube per i tutorial video di WordPress. Puoi trovarci anche su Twitter e Facebook.

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di guide WordPress.

Write a Comment