Diego Fernando Torres » Blog di Monetizzazione » Wordpress » Guide Wordpress » Cos’è Akismet e perché dovresti iniziare a usarlo subito

Cos’è Akismet e perché dovresti iniziare a usarlo subito

    Ogni installazione di WordPress viene fornita con due plug-in preinstallati. Uno di questi è Akismet, che è sicuramente nella nostra lista di plugin WordPress indispensabili. Anche se Akismet è preinstallato, non è attivato per impostazione predefinita. Dovrai eseguire alcuni passaggi aggiuntivi per attivarlo. In questo articolo spiegheremo cos’è Akismet e perché dovresti iniziare a usarlo subito. Ti mostreremo anche come configurare Akismet sul tuo sito WordPress.

    Cos’è Akismet?

    Akismet è un servizio di filtraggio dello spam nei commenti. Il nome Akismet deriva da Automattic e Kismet. Auttomatic è la società dietro Akismet ed è stata fondata dal co-fondatore di WordPress Matt Mullenweg. Akismet rileva i commenti del blog e lo spam pingback utilizzando i loro algoritmi. Questo algoritmo apprende dai propri errori e dalle azioni intraprese dai siti web partecipanti. Ad esempio, quando un certo numero di siti Web inizia a segnalare contenuti simili come spam, Akismet imparerà a identificare quel tipo di contenuto come SPAM in futuro. Al 14 giugno 2013, Akismet ha catturato più di 83 miliardi commenti spam.

    Perché dovresti usare Akismet?

    Sui siti web popolari, la quantità di commenti spam potrebbe arrivare fino all’85%. Ciò significa che su 100 commenti solo 15 sono legittimi. La moderazione dei commenti è un’attività che richiede tempo e Akismet può farti risparmiare ore. Akismet rileverà i commenti spam prima che arrivi nella tua coda di moderazione come in sospeso. Ciò ti consente di concentrare le tue energie sulla moderazione dei commenti di utenti reali.

    Critiche da parte degli utenti

    In passato gli utenti hanno criticato Akismet per aver fornito falsi positivi. I falsi positivi sono commenti legittimi che vengono contrassegnati come spam da Akismet. Ciò può accadere per diversi motivi. Uno dei motivi più comuni è che se il commento di un utente viene contrassegnato come spam da un certo numero di blog, Akismet imparerà a contrassegnare tutti i commenti di quell’utente come spam. Come qualsiasi altra piattaforma automatizzata, Akismet non è perfetta, ma è la migliore che ci sia.

    Come sapere se il tuo commento è stato rilevato come spam

    Se il tuo commento è stato contrassegnato come spam da Akismet, non vedrai l’avviso In attesa di moderazione come faresti normalmente. Se invii un commento su un sito e non vedi il testo del tuo commento insieme a un avviso che dice in attesa di moderazione, dovresti contattare immediatamente l’amministratore del sito. Possono aiutarti a estrarre il tuo commento dalla casella dello spam e nel tempo Akismet imparerà dai suoi errori.

    Come configurare Akismet in WordPress

    La prima cosa che devi fare è andare a Plugin e attiva Akismet.

    Attiva Akismet in WordPress

    All’attivazione, Akismet aggiunge una nuova voce di menu in Plugin »Configurazione Akismet. Facendo clic su Akismet Configuration vi porterà alla schermata di Akismet Configuration. In questa pagina, ti verrà chiesto di inserire la tua chiave API Akismet. Lascia aperta questa pagina e apri una nuova finestra del browser. Torneremo su questa pagina dopo aver creato una chiave API per Akismet.

    Come ottenere la chiave API per Akismet

    Per configurare Akismet sul tuo sito web, hai bisogno di una chiave API. Vai a Akismet sito Web e fare clic su Ottieni una chiave WordPress Pulsante.

    Ottieni una chiave Akismet per il tuo sito Web WordPress

    Questo ti porterà ai piani di Akismet e alla pagina dei prezzi. Akismet è gratuito per i siti non aziendali e personali. Per i siti web aziendali, sono disponibili diversi piani e pacchetti. Scegli un’opzione più adatta a te. Il prezzo è impostato su un sistema d’onore, quindi in teoria puoi farla franca utilizzando un piano personale su un sito a basso traffico. Indipendentemente dal piano scelto, i passaggi rimanenti saranno simili. Fare clic sul pulsante Registrati per procedere.

    Scegli un piano di abbonamento Akismet per il tuo sito web

    Facendo clic su registrazione ti porterà alla schermata successiva in cui ti verrà chiesto di registrarti con WordPress.com. WordPress.com è un servizio di hosting di blog di Automattic, la stessa società che ti offre Akismet. Tuttavia, WordPress.com non è lo stesso del tuo sito Web ospitato autonomamente da WordPress.org. Per ulteriori informazioni, controlla WordPress.org self-hosting e WordPress.com gratuito [Infograph] e come sono correlati WordPress.com e WordPress.org. Puoi creare un account WordPress.com senza creare un blog. Fare clic sul pulsante Registrati con WordPress.com per continuare. Si aprirà una finestra pop-up con un semplice modulo di iscrizione.

    Akismet si iscrive con un account WordPress.com

    Se hai già un account WordPress.com, puoi fare clic sul collegamento Ho già un account WordPress.com. Se non hai un account WordPress.com, compila semplicemente i dettagli e creane uno.

    Una volta completata l’autenticazione con WordPress.com, verrai reindirizzato al sito Web di Akismet. Lì ti verrà chiesto di fornire alcuni dettagli dell’utente insieme alle informazioni di pagamento. Se hai scelto il piano gratuito, trascina semplicemente l’importo del prezzo su $ 0.

    Registrazione e pagina di pagamento di Akismet

    Fai clic sul pulsante continua e verrai indirizzato alla schermata che mostra la tua chiave API. Riceverai anche un’e-mail da Akismet contenente la tua chiave API.

    Copia la tua chiave API Akismet

    Ricorda, una chiave API è come una password. Non condividerlo con nessuno. Nel caso in cui perdi o dimentichi la tua chiave API, puoi sempre visitare Akismet.com e fare clic sul pulsante di accesso per accedere alla pagina del tuo account. Dopo aver effettuato l’accesso, vedrai la tua chiave API Akismet nascosta. Fare clic sul collegamento Rivela per visualizzare la chiave API.

    Ottieni la tua chiave API Akismet in qualsiasi momento dalla pagina del tuo account Akismet

    Utilizzo della chiave API Akismet in WordPress

    Copia la tua chiave API Akismet e torna all’area di amministrazione del tuo sito Web WordPress. Vai a Plugin »Configurazione Akismet e incolla la chiave API. Il resto delle opzioni in questa schermata sono opzionali. Dopo aver fatto clic sul pulsante Opzioni di aggiornamento, Akismet ora verificherà la tua chiave e ti mostrerà un messaggio di successo:

    Akismet è tutto configurato e pronto per la cattura dello spam

    Visualizzazione delle statistiche Akismet sul retro e sul front-end del tuo sito

    Dopo aver effettuato l’accesso al tuo sito Web WordPress, vedrai una panoramica delle statistiche di Akismet. Ti mostrerà il numero di commenti spam catturati da Akismet e quanti di essi sono nella tua coda di spam in questo momento. Si consiglia vivamente di dare un’occhiata alla coda dello spam ogni tanto in modo da non perdere un commento legittimo che viene eliminato per errore.

    Panoramica delle statistiche di Akismat sulla dashboard di amministrazione di WordPress

    C’è una vista dettagliata delle statistiche di Akismat disponibile sotto Dashboard »Statistiche Akismat elemento del menu. Facendo clic su di esso, verranno visualizzate statistiche dettagliate di commenti spam e ham sul tuo sito web. Puoi anche vedere il numero di commenti spam catturati da Akismet da quando lo hai attivato.

    Statistiche dettagliate di Akismet per commenti su Ham e Spam sul tuo sito web

    Se vuoi visualizzare il numero di commenti spam che Akismet ha catturato sul tuo sito web, puoi utilizzare il widget Akismet. Vai a Aspetto »Widget, trascina e rilascia Akismet Widget nella barra laterale.

    Widget Akismet per visualizzare il numero di commenti spam rilevati dal plugin

    Ci auguriamo che questo articolo ti abbia aiutato a configurare Akismet sul tuo sito web, ottenere una chiave API Akismet e capire perché Akismet è importante. I commenti di spam sono un grosso problema affrontato da molti siti WordPress. Man mano che il tuo sito cresce, scoprirai che hai bisogno di altre opzioni per lavorare insieme ad Akismet per ridurre la quantità di spam. Ad esempio, puoi bloccare i bot dei commenti spam in WordPress con honeypot. Poiché la maggior parte degli spammer desidera lasciare link di spam sul tuo sito web, puoi rimuovere il campo dell’URL del sito web dal modulo dei commenti di WordPress come facciamo noi. Abbiamo anche compilato un elenco di suggerimenti e strumenti per combattere lo spam nei commenti in WordPress. Per domande e feedback, lascia un commento qui sotto.

    Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di guide WordPress.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *