Diego Fernando Torres » Blog di Monetizzazione » Wordpress » Guide Wordpress » Gutenberg vs costruttori di pagine WordPress

Gutenberg vs costruttori di pagine WordPress

    Man mano che sempre più utenti eseguono l’aggiornamento a WordPress 5.0, ci è stato chiesto più volte se il nuovo editor di blocchi di WordPress, Gutenberg, è destinato a sostituire i plug-in del generatore di pagine WordPress drag and drop.

    Il nuovo editor di blocchi di WordPress è abbastanza potente e ti consente di creare bellissimi layout di contenuti. Tuttavia, non può competere con i potenti plug-in del generatore di pagine.

    In questo articolo, confronteremo i plugin di creazione di pagine Gutenberg e WordPress per aiutarti a capire la vera differenza. Condivideremo anche la roadmap futura di Gutenberg per aiutarti a vedere come cambierà in futuro.

    Plugin Gutenberg vs Page Builder

    Plugin Gutenberg vs WordPress Page Builder (spiegato)

    Gutenberg è il nuovo editor predefinito di WordPress. Utilizza i blocchi per aggiungere e organizzare gli elementi di contenuto per i post e le pagine, da cui l’editor del blocco dei nomi.

    Nuovo editor di WordPress chiamato Gutenberg

    Poiché Gutenberg ti consente di aggiungere facilmente stili di contenuto personalizzati e trascina e rilascia elementi, è facile confondersi e iniziare a chiamarlo un generatore di pagine.

    Ma non è neanche lontanamente vicino (almeno non ancora).

    I plugin per la creazione di pagine di WordPress sono strumenti di progettazione drag and drop che consentono di creare progetti di siti Web completamente personalizzati senza scrivere alcun codice.

    Creazione di una pagina con il miglior plug-in per la creazione di pagine di Beaver Builder

    I migliori page builder di WordPress come Beaver Builder, Divi e Visual Composer sono significativamente più potenti. Vengono forniti con modelli già pronti che puoi utilizzare e offrono molta più flessibilità di progettazione rispetto a Gutenberg.

    Diamo uno sguardo più approfondito alle differenze tra Gutenberg e Page Builders per ottenere una migliore comprensione.

    7 Differenza chiave tra i plugin Gutenberg e WordPress Page Builder

    La più grande differenza è che Gutenberg è un editor WordPress predefinito e viene integrato con WordPress. D’altra parte, i plug-in del generatore di pagine vengono creati e supportati da sviluppatori di terze parti.

    Il team di WordPress.org non chiama Gutenberg un page builder. Invece, lo chiamano editor di blocchi e si presenta come un modo moderno per modificare i contenuti in WordPress.

    C’è una grande ragione per questo, e diventerà molto chiaro mentre leggi le differenze tra i due.

    1. Funzionalità Drag & Drop

    Gutenberg non è un generatore di pagine drag and drop (almeno, non nella sua forma attuale). Puoi aggiungere blocchi e spostarli su e giù, ma non puoi regolare la loro larghezza / altezza, aggiungere blocchi all’interno di altri blocchi o creare layout complessi utilizzando colonne e righe.

    D’altra parte, i costruttori di pagine ti consentono di trascinare e rilasciare blocchi / widget, regolarne l’altezza e la larghezza e persino creare colonne e aggiungere blocchi all’interno di altri blocchi.

    Blocchi, righe e colonne nidificati

    2. Supporto e compatibilità dei temi

    Gutenberg fa molto affidamento sui tuoi stili di tema WordPress. Aggiunge alcuni dei suoi CSS e ti consente persino di aggiungere CSS personalizzati per i blocchi, ma non sovrascrive gli stili e le impostazioni del tema.

    Sebbene i plug-in per la creazione di pagine possano funzionare con gli stili del tuo tema, ti danno anche la possibilità di assumere completamente una pagina e sovrascrivere gli stili del tuo tema. Ciò è estremamente utile se desideri creare layout di pagina personalizzati.

    3. Modifica dal vivo vs editor di backend

    Quando modifichi un post o una pagina in Gutenberg, ciò che vedi sullo schermo non è un’anteprima dal vivo del tuo articolo o della tua pagina. Gutenberg è un editor di backend e fa del suo meglio per descrivere come appariranno i tuoi contenuti quando li visualizzi in anteprima.

    D’altra parte, i plug-in del generatore di pagine ti danno un’anteprima live effettiva della tua pagina mentre la modifichi. Puoi vedere esattamente come apparirebbero le cose senza salvare la pagina.

    Modifica di pagine con anteprima live

    4. Layout del contenuto e design della pagina

    I blocchi di Gutenberg ti danno la libertà di creare layout di contenuto, ma sono piuttosto limitati. È possibile utilizzare colonne, tabelle e immagini di copertina a larghezza intera.

    I costruttori di pagine sono più flessibili. Non solo puoi aggiungere contenuti, ma puoi anche modificare l’intero layout della pagina. Offrono più opzioni di design per ogni widget e blocco.

    Creazione di design di pagina con page builder

    5. Widget e blocchi

    Gutenberg viene fornito con un set decente di blocchi predefiniti che coprono tutti gli elementi di contenuto comunemente usati. Puoi anche salvare e riutilizzare i blocchi in altri post e persino su altri siti Web WordPress.

    Ha una potente API che consente agli sviluppatori di plugin di creare anche i propri blocchi. Tutti i migliori plugin di WordPress hanno già i propri blocchi Gutenberg che puoi utilizzare.

    Blocchi di Gutenberg

    I costruttori di pagine vengono forniti con ancora più blocchi, moduli e widget. Offrono elementi di contenuto avanzati tra cui caroselli, cursori, pulsanti di invito all’azione, moduli di contatto, timer per il conto alla rovescia e altro ancora. Puoi anche salvare singoli blocchi, righe o interi modelli per riutilizzarli in seguito.

    Moduli di contenuto in Beaver Builder

    I costruttori di pagine popolari hanno anche le proprie API che consentono ad altri sviluppatori di creare estensioni e blocchi. Ad esempio, il pacchetto Ultimate Addons per Beaver Builder e Divi Monk per Divi Page Builder.

    6. Opzioni di formattazione e stile

    I blocchi in Gutenberg hanno le proprie opzioni di stile e formattazione. Tuttavia, queste opzioni sono limitate. Per più stile e formattazione, dovrai aggiungere il tuo CSS personalizzato per un blocco.

    Opzioni di stile

    I costruttori di pagine, d’altra parte, offrono molte più opzioni di stile. Puoi cambiare i colori di sfondo dei blocchi, usare i gradienti, usare le icone dei caratteri, selezionare i caratteri, l’altezza della linea, regolare la larghezza degli elementi, usare gli stili sulle immagini e altro ancora.

    7. Campo di applicazione

    Lo scopo dell’aggiunta di Gutenberg a WordPress è offrire agli utenti un’esperienza di scrittura moderna. È destinato ad essere utilizzato da tutti, inclusi blogger, scrittori, fotografi e aziende.

    I plugin per la creazione di pagine forniscono un’interfaccia visiva drag and drop per progettare intere pagine. Sono destinati ad essere utilizzati da piccole imprese, aspiranti designer, agenzie WordPress, negozi di e-commerce e altro ancora.

    Mentre Gutenberg ti aiuta a creare contenuti migliori, i plugin per la creazione di pagine ti aiutano a creare pagine di destinazione migliori che ti aiutano ad aumentare le vendite, aumentare gli abbonati e far crescere la tua attività.

    Gutenberg può o sostituirà i page builder di WordPress?

    Nella sua forma attuale, Gutenberg è solo un editor di contenuti migliore di quello che WordPress aveva prima. NON è un sostituto per i potenti plugin per la creazione di pagine di WordPress.

    Detto questo, è in Roadmap di WordPress per espandere le funzionalità di Gutenberg a più aree del sito Web come menu, widget e persino il personalizzatore.

    Dovremo aspettare e vedere i miglioramenti per determinare se Gutenberg si avvicinerà mai ai potenti plugin per la creazione di pagine di WordPress.

    Quale plugin Page Builder usare con Gutenberg?

    Tutti i migliori plugin per la creazione di pagine di WordPress funzionano bene con WordPress 5.0 e il nuovo editor Gutenberg. Puoi dare un’occhiata alla nostra selezione dei migliori plugin per la creazione di pagine di WordPress e come si sovrappongono l’uno contro l’altro.

    Se stai creando un sito Web per piccole imprese e hai poche o nessuna competenza tecnica, ti consigliamo Beaver Builder. È il page builder di WordPress più adatto ai principianti ed è ricco di funzionalità.

    La nostra seconda scelta sarebbe Divi. È facile da usare e ti dà accesso a dozzine di modelli, moduli e una vasta comunità di utenti.

    Ci auguriamo che questo articolo ti abbia aiutato a capire la differenza tra l’editor di blocchi Gutenberg e i plugin per la creazione di pagine di WordPress. Potresti anche consultare la nostra guida su come far crescere il tuo sito web con un budget ridotto.

    Se ti è piaciuto questo articolo, iscriviti al nostro Canale Youtube per i tutorial video di WordPress. Puoi trovarci anche su Twitter e Facebook.

    Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di WP guide.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *