Diego Fernando Torres » Blog di Monetizzazione » Wordpress » Guide Wordpress » Risposte a domande comuni su Gutenberg (FAQ WordPress)

Risposte a domande comuni su Gutenberg (FAQ WordPress)

    Diego Torresaiuta gli utenti a imparare WordPress da quasi un decennio. In questi anni, abbiamo pubblicato migliaia di tutorial per aiutarti a creare con successo un sito WordPress e far crescere la tua attività.

    Più di un mese fa, WordPress 5.0 è stato rilasciato con un nuovo editor di contenuti chiamato Gutenberg. Da allora, abbiamo ricevuto molte domande sull’aggiornamento. In questo articolo risponderemo ad alcune delle domande più frequenti su Gutenberg.

    Risposte alle domande comuni di Gutenberg

    1. Perché WordPress ha introdotto Gutenberg?

    Per molto tempo, WordPress ha utilizzato un editor basato su TinyMCE per creare post e pagine. L’editor classico di WordPress era una semplice finestra di testo con pochi pulsanti in alto per le opzioni di formattazione di base.

    Sebbene funzionasse bene, gli utenti dovevano imparare diversi approcci per aggiungere immagini, creare gallerie, incorporare video, aggiungere tabelle e altri elementi di contenuto. Questa curva di apprendimento combinata con i moderni standard web ha fatto sembrare WordPress più difficile da usare rispetto ad altri famosi costruttori di siti web.

    Il nuovo editor di blocchi di WordPress introduce una moderna esperienza di scrittura semplificata in cui ogni elemento di contenuto è avvolto in un blocco. Puoi spostare questi blocchi nell’editor, modificarne le impostazioni e creare layout di contenuto accattivanti senza scrivere codice.

    Nuovo editor di WordPress chiamato editor di blocchi Gutenberg

    L’editor Gutenberg fornisce anche un potente framework per sviluppatori di temi e plugin per creare soluzioni avanzate per WordPress.

    2. Come posso verificare se il tema e i plugin che sto utilizzando sono compatibili con Gutenberg?

    Il modo più semplice per verificare se il tuo tema e i tuoi plugin sono compatibili con Gutenberg è scoprire se supportano la versione 5.0+ di WordPress.

    Gutenberg Editor è stato lanciato come editor di contenuti predefinito in WordPress 5.0, quindi un tema o un plug-in con l’etichetta “testato con la versione 5.0” significa che sono compatibili con Gutenberg.

    È possibile trovare l’etichetta “Testato con” in Directory dei plugin di WordPress.org cercando il nome del tuo plugin.

    Cerca il plugin WPForms in WordPress.org

    Nei risultati, vedrai la versione di WordPress con cui è stato testato il tuo plugin. Ad esempio, puoi vedere WPForms è testato con WordPress 5.0.3 al momento.

    Plugin WPForms testato con WordPress 5.0 plus

    Ciò significa che WPForms è un plugin compatibile con Gutenberg.

    Per un tema WordPress, è meglio visitare il sito Web ufficiale del tema e verificare se è stato fatto un annuncio ufficiale sul supporto di Gutenberg.

    Se non vedi alcuna informazione sulla loro pagina di marketing, puoi visitare il loro blog o knowledgebase e cercare la parola chiave “Gutenberg”.

    Ad esempio, se stai utilizzando il tema Divi, puoi cercare nella loro documentazione.

    Cerca la parola chiave

    Questo ti aiuterà a trovare articoli incluso il loro annuncio ufficiale sul supporto di Gutenberg.

    Se non vedi alcun articolo del tuo tema o degli autori di plugin sull’aggiornamento di Gutenberg, dovrai contattarli.

    Dopo aver confermato la compatibilità di Gutenberg di tutti i tuoi temi e plugin, puoi aggiornare con sicurezza il tuo sito a WordPress 5.0.

    Per evitare errori e conflitti, abbiamo creato una guida completa su come testare il tuo sito WordPress per l’aggiornamento a Gutenberg

    3. Come gestire i miei vecchi post nell’editor di blocchi Gutenberg?

    Dopo aver aggiornato il tuo sito a WordPress 5.0, il contenuto del vecchio post verrà inserito nel file Classico blocco all’interno dell’editor Gutenberg.

    Blocco classico nell'editor di Gutenberg

    Puoi modificare tutto come prima all’interno del blocco Classic.

    Puoi anche convertire il contenuto del tuo vecchio post in blocchi Gutenberg. È sufficiente fare clic su Converti in blocchi opzione dal menu a discesa del blocco classico, quindi convertirà automaticamente il contenuto del tuo post in blocchi appropriati.

    Converti il ​​contenuto del vecchio post in blocchi nell'editor blocchi di WordPress

    Per istruzioni dettagliate, puoi leggere la nostra guida passo passo sull’aggiornamento dei tuoi vecchi post WordPress con Gutenberg.

    4. Come posso disabilitare Gutenberg e ripristinare l’editor classico?

    Molti utenti non sono pronti a passare all’editor Gutenberg per un motivo o per l’altro.

    In tal caso, hai la possibilità di disabilitare Gutenberg e ripristinare l’editor classico.

    Tutto quello che devi fare è installare e attivare il file Plugin dell’editor classico.

    Plugin per WordPress Editor classico

    Usando questo plugin, puoi facilmente disabilitare Gutenberg e utilizzare l’editor classico sul tuo sito.

    Il plugin Classic Editor sarà disponibile almeno fino al 2022 o per tutto il tempo necessario.

    Ciò dovrebbe fornire agli utenti molto tempo per testare i propri siti Web con Gutenberg e aggiornarli quando si sentono a proprio agio.

    5. Gutenberg è un Page Builder di WordPress?

    Gutenberg è un editor basato su blocchi che utilizza elementi di contenuto chiamati blocchi per creare post e pagine. Allo stesso modo, i page builder di WordPress utilizzano anche blocchi, noti anche come widget, moduli o elementi per creare pagine in WordPress.

    Ciò ha causato confusione tra gli utenti e ci è stata posta la domanda se Gutenberg è un’alternativa al page builder di WordPress.

    La risposta è “No, almeno non nella sua forma attuale”.

    I plugin per la creazione di pagine di WordPress forniscono funzionalità molto più avanzate per la creazione di pagine di destinazione in WordPress.

    La maggior parte dei costruttori di pagine sono editor di frontend mentre Gutenberg è un editor di backend. Ecco come modificare i contenuti nell’Editor dei contenuti di Gutenberg.

    Schermata di modifica post di Gutenberg

    Di seguito è riportato l’aspetto di uno dei migliori costruttori di pagine, Beaver Builder, quando modifichi una pagina:

    Creazione di una pagina con il miglior plug-in per la creazione di pagine di Beaver Builder

    I blocchi del generatore di pagine sono elementi di trascinamento della selezione che supportano il trascinamento e rilascio in formato libero. Mentre i blocchi Gutenberg supportano il drag and drop solo per riordinare i blocchi.

    In termini semplici, Gutenberg è un’interfaccia di modifica di base mentre i page builder sono editor di pagine avanzati. Puoi usarli entrambi per pagine di destinazione all’avanguardia in WordPress.

    Per una risposta più dettagliata, vedere la nostra spiegazione dettagliata di Gutenberg vs WordPress Page Builders.

    6. Come posso aggiornare il contenuto del page builder con Gutenberg?

    L’aggiornamento dei contenuti creati con i page builder non dovrebbe essere un problema. Il metodo che utilizzi per aggiornare i tuoi contenuti può variare da un generatore di pagine all’altro.

    Pertanto, dovrai contattare il tuo fornitore di plugin per un tutorial di aggiornamento.

    Inoltre, puoi controllare il loro sito Web ufficiale per trovare i loro annunci sul supporto di Gutenberg.

    7. Gutenberg supporta gli shortcode?

    Sì, Gutenberg supporta gli shortcode. C’è un separato Codice corto blocco in Gutenberg per aggiungere contenuti con codici brevi.

    Blocco di shortcode nell'editor Gutenberg

    I blocchi di WordPress sono definiti come un’evoluzione del [shortcode], quindi si consiglia di utilizzare i normali blocchi Gutenberg anziché gli shortcode.

    Ad esempio, puoi aggiungere i tuoi WPForm ai tuoi post o pagine utilizzando uno shortcode.

    WPForms tutti i moduli con shortcode

    Tutto quello che devi fare è copiare lo shortcode dalla schermata Forms Overview, quindi incollarlo nel blocco Shortcode nella schermata di modifica post.

    Aggiungi lo shortcode all'editor Gutenberg

    Tuttavia, l’opzione migliore è utilizzare direttamente il blocco Gutenberg di WPForms invece di incollare lo shortcode del modulo nel blocco Shortcode.

    Widget WPForms per Gutenberg

    8. Chi posso contattare se qualcosa non funziona dopo l’aggiornamento a Gutenberg?

    Gutenberg non dovrebbe idealmente rompere nulla sul tuo sito, tuttavia il conflitto con il tuo tema e i plugin possono causare alcuni errori.

    È sempre consigliabile testare il tuo sito su un’area di staging prima di eseguire l’aggiornamento a Gutenberg.

    Tuttavia, a volte potresti trovare errori imprevisti. Se ciò accade, devi prima disabilitare Gutenberg e attivare l’editor classico sul tuo sito.

    Quindi, contatta il tuo tema e le aziende di plugin per richiedere supporto.

    9. Come posso saperne di più su Gutenberg?

    Puoi saperne di più su Gutenberg proprio qui su WPBeginner. Siamo il miglior sito Web di risorse WordPress gratuito su Internet.

    Abbiamo già pubblicato una serie di articoli sul nuovo Block Editor di WordPress aka Gutenberg. In futuro pubblicheremo altri tutorial per aiutarti a padroneggiare il nuovo editor di blocchi.

    Ci auguriamo che questo articolo ti abbia aiutato a trovare le risposte alle domande più comuni su Gutenberg nella tua mente. Se hai ulteriori domande, ti preghiamo di contattarci lasciando un commento o utilizzando il modulo di contatto sul nostro sito web.

    Potresti anche voler vedere il nostro elenco dei plugin e degli strumenti di WordPress indispensabili per ogni sito web di successo.

    Se ti è piaciuto questo articolo, iscriviti al nostro Canale Youtube per i tutorial video di WordPress. Puoi trovarci anche su Twitter e Facebook.

    Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di guide WP.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *