Diego Fernando Torres » Blog di Monetizzazione » WordPress vs HTML statico: cosa è meglio per il tuo sito web aziendale?

WordPress vs HTML statico: cosa è meglio per il tuo sito web aziendale?

Cercavi un servizio di LinkBuilding o per acquistare backlinks di quilità italiana? Scopri i dettali sui link.

Vuoi lanciare un sito web aziendale ma non sai come iniziare? Recentemente, durante la partecipazione a un evento, uno degli utenti ci ha chiesto qual è il vantaggio di utilizzare WordPress su un sito HTML statico. Se uno sviluppatore ti ha detto che hai bisogno di un sito HTML o ti stavi chiedendo perché lo avevi sentito altrove, allora sei nel posto giusto. In questo articolo, confronteremo WordPress con HTML e cosa è meglio per il tuo sito web aziendale.

HTML vs WordPress per siti Web aziendali

Cos’è WordPress?

WordPress è un sistema di gestione dei contenuti (CMS). I sistemi di gestione dei contenuti ti consentono di gestire il tuo sito web da un’interfaccia user friendly.

Puoi apportare tutte le modifiche sul tuo sito web da un’area di amministrazione che è abbastanza facile da capire, anche per i principianti assoluti.

Sebbene ci siano molti CMS là fuori, WordPress è il più popolare perché alimenta quasi il 26% di tutti i siti Web su Internet.

È importante non confondere WordPress.org con WordPress.com. WordPress, il CMS open source è disponibile su WordPress.org. D’altra parte, WordPress.com è un servizio di hosting di blog. Consulta la nostra guida sulla differenza tra WordPress.org e WordPress.com.

Detto questo, diamo un’occhiata ai pro e ai contro dell’utilizzo di WordPress.

Vantaggi dell’utilizzo di WordPress

Facile da aggiornare – Puoi semplicemente accedere al tuo sito WordPress e aggiungere nuove pagine senza pagare lo sviluppatore. WordPress è facile da usare e ha un’interfaccia utente intuitiva, che ti consente di creare o aggiornare facilmente le pagine del tuo sito.

Interfaccia utente di WordPress

Modelli professionali – Esistono migliaia di modelli già pronti che puoi utilizzare sul tuo sito. Questi temi sono sviluppati da professionisti di tutto il mondo.

Incredibilmente potente – I siti Web WordPress possono essere facilmente estesi con plugin. Installando i plugin, puoi aggiungere qualsiasi funzionalità al tuo sito web esistente come l’aggiunta di un modulo di contatto, l’aggiunta di un sistema di prenotazione, l’aggiunta di una galleria fotografica e altro ancora.

Pieno controllo e proprietà – Ottieni il pieno controllo del tuo sito web, del suo nome di dominio e di tutti i suoi contenuti. Puoi apportare tutte le modifiche che desideri e non ci sono limiti a quanto il tuo sito può crescere in popolarità, traffico, vendite e utenti.

Svantaggi dell’utilizzo di WordPress

Curva di apprendimento – Sebbene WordPress sia facile da usare, la maggior parte dei principianti impiega del tempo per familiarizzare con il software. C’è molto aiuto disponibile per superare rapidamente questa curva di apprendimento, ma ci vorrà un piccolo sforzo.

Manutenzione – Sarai responsabile di mantenere aggiornati WordPress, plugin installati e temi. Puoi anche utilizzare l’hosting WordPress gestito che può farlo per te.

Che cos’è un sito Web HTML statico

HTML è il linguaggio di markup utilizzato per visualizzare le pagine web. La maggior parte dei siti Web su Internet utilizza HTML con una varietà di linguaggi di markup e scripting per creare pagine Web.

In genere dovrai assumere uno sviluppatore web per creare un sito web HTML per la tua azienda. Useranno HTML, CSS, JavaScript e alcune altre tecnologie per creare il tuo sito web.

Codice HTML dietro un sito HTML statico

Il software CMS come WordPress utilizza il database per archiviare e recuperare i contenuti. D’altra parte, i siti Web HTML hanno tutti i tuoi contenuti in file statici.

Detto questo, diamo un’occhiata ai vantaggi e agli svantaggi di un sito Web HTML per la tua azienda.

Vantaggi di un sito Web HTML

Poca o nessuna manutenzione – Una volta che il tuo sito web è attivo, non è necessario installare alcun aggiornamento o eseguire regolarmente il backup. Se non viene modificato nulla, puoi semplicemente eseguire il backup del tuo sito Web una volta e dimenticartene.

Requisiti bassi – I siti web HTML non necessitano di server con PHP o MySQL installati su di essi. Possono essere eseguiti su server più economici con poche risorse. Sebbene la maggior parte delle buone società di web hosting offra supporto PHP e MySQL.

Svantaggi di un sito Web HTML

Nessun aggiornamento – A meno che tu non conosca HTML / CSS, i siti Web HTML statici possono essere molto difficili da aggiornare per i principianti. Dovrai assumere uno sviluppatore anche per attività più piccole come l’aggiunta di nuove pagine, l’aggiornamento di vecchi contenuti o il caricamento di video o immagini.

Nessuna funzionalità aggiuntiva – Se la tua attività cresce e desideri aggiungere una funzionalità al tuo sito web come un negozio, un sondaggio o un sondaggio, una galleria, ecc. Tutto ciò richiederebbe l’assunzione di uno sviluppatore e nella maggior parte dei casi ti consiglierebbero di trasferirti a WordPress.

Costi – Considerando che dovrai assumere persone anche per le attività più piccole, il costo di un sito Web HTML potrebbe essere molto più alto di un sito Web WordPress.

Cos’è meglio? WordPress o HTML?

Ora che conosciamo i pro ei contro dei siti Web WordPress e HTML. Parliamo di qual è il migliore per il tuo sito web aziendale.

Se sei certo di non voler mai aggiornare, cambiare o aggiungere qualcosa di nuovo al tuo sito web, allora scegli un sito web HTML. Sarà più veloce e servirà al tuo scopo.

Se vuoi avere la libertà e il controllo del tuo sito web e non sprecare denaro per trattenute mensili che pagano gli sviluppatori per aggiungere immagini, WordPress è ovviamente la scelta migliore.

Per coloro che vogliono far crescere il proprio sito web aziendale per farti guadagnare di più, WordPress è la strada da percorrere.

Usando WordPress puoi aggiungere contenuti al tuo sito web senza assumere nessuno. Puoi creare tutte le pagine di cui hai bisogno in qualsiasi momento.

Puoi aggiungere una sezione del blog per mantenere aggiornati i tuoi clienti o persino creare la tua lista di posta elettronica e continuare a portare più clienti alla tua attività.

Farai parte di una comunità globale di aziende che utilizzano WordPress per gestire la loro presenza online. Troverai un sacco di aiuto gratuito, risorse, strumenti e plugin per far crescere la tua attività ogni giorno.

Invece di pagare agli sviluppatori un sacco di soldi per le cose più piccole, sarai in grado di spendere quei soldi per far crescere la tua attività con WordPress.

Come iniziare con WordPress per il tuo sito web aziendale?

Innanzitutto, dovrai registrarti per un provider di servizi di hosting WordPress. Si tratta di società specializzate che ospiteranno il tuo sito web sui loro server.

Consigliamo Bluehost in quanto sono i provider di hosting WordPress ufficiali. Offrono anche ai nostri utenti un nome di dominio gratuito e il 50% di sconto sull’hosting (vedi il nostro coupon Bluehost).

WordPress è famoso per la sua installazione facile e veloce. Dai un’occhiata al nostro tutorial passo passo per l’installazione di WordPress per principianti.

Dopo l’installazione dovrai selezionare un tema per il tuo sito web. Potresti anche voler controllare i plugin WordPress indispensabili per i siti web aziendali.

Per istruzioni più dettagliate, fare riferimento alla nostra guida definitiva su come avviare un blog WordPress.

Ci auguriamo che questo articolo ti abbia aiutato a confrontare WordPress con HTML e la migliore soluzione per il tuo sito web aziendale. Potresti anche voler vedere il nostro elenco di 19 tipi di siti Web che puoi creare con WordPress.

Se ti è piaciuto questo articolo, iscriviti al nostro Canale Youtube per i tutorial video di WordPress. Puoi trovarci anche su Twitter e Facebook.

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di guide WP.

Cosa pensi di me?
Clicca per votare questo articolo!
[Total: 0 Average: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *